Palermo: al ridotto dello Spasimo “Soundtrip acoustic trio”

La rassegna della Fondazione the Brass Group, “Brass at Spasimo” firmata dalladirezione artistica di Vito Giordano e Fabio Lannino, questa settimana propone uno spettacolo basato su un genere di “musica totale, un viaggio continuo nel mondo sonoro, un vortice emotivo, un suono unito.

Il palco dello storico jazz club sarà  calcato venerdì 2 novembre alle ore 21.35 da un gruppo di raffinato sound d’improvvisazione. Loro sono i “Soundtrip Acoustic Trio” in concerto al Blue Brass. La band è formata da Gabriele Mitelli alla tromba, Lelio Giannetto al contrabbasso e Cristiano Calcagnile allabatteria. 

Calati profondamente nel solco di un’esperienza largamente diffusa in Europa e negli Stati Uniti, i tre musicisti si faranno promotori di un recupero di quella tradizione che, a partire dagli anni ’60-‘70, avrebbe inevitabilmente apportato una nuova visione della musica e dei linguaggi del jazz. Dai dichiarati riferimenti a Ornette Coleman, Don Cherry, Steve Lacy, Charlie Haden, alle nuove composizioni degli stessi componenti del trio, la musica si evolve come momento di sintesi dinamica del linguaggio tra espressione del suono e forma precostituita. Ne risulta spesso una sorta di viaggio dentro al suono che si presenta con naturale immediatezza alla sensibilità creativa dell’ascolto: dei musicisti come degli ascoltatori.

L’improvvisazione, cuore stesso di tutta la musica del ‘900 intesa come metodo di composizione istantanea, farà da elemento generatore a volte per costituire hic e nunc nuove composizioni a volte per creare aree tematiche di congiunzione tra le composizioni previste dal programma.

Gabriele Mitelli è tra i più promettenti giovani musicisti Italiani che ha all’attivo già diversi gruppi in qualità di band-leader e vanta collaborazioni internazionali quali Alexander Hawkins, Rob Mazurek e Ken Wandermark. Nel 2014 e nel 2015 è tra i primi nella classifica Miglior Nuovo Talento della rivista specializzata Musica Jazz. È organizzatore del Ground Music festival. Vince nel 2017 il referendum top jazz della rivista Musica Jazz come miglior nuovo talento. Molti festival internazionali lo invitano a partecipare con I propri progetti o in qualità di ospite per nuove produzioni

Lelio Giannetto è tra gli esponenti di maggior rilievo della scena innovativa in Sicilia, fondatore dell’associazione Curva Minore, per la divulgazione dei percorsi attuali della musica. Ha collaborato con moltissimi musicisti di fama internazionale come Gianni Gebbia, Fred Frith, Michel Doneda, Barre Phillips, Gunter baby Sommer Sebastian Gramss Daniele Roccato e molti altri. Si occupa di paesaggio sonoro e di arti performative anche in senso pluridisciplinare.

Cristiano Calcagnile ha partecipato a festival internazionali in svariati stati e continenti del mondo, incontrando e collaborando con musicisti di fama internazionale della scena jazz e d’avanguardia. È suo il progetto Multikulti Cherry On ritenuto nel 2016 e nel 2017 dalla rivista Musica Jazz tra i migliori dischi e vincitore della categoria Miglior Gruppo. Ha suonato e collabora con musicisti come Vinny Golia, Rob Mazurek, Gianni Mimmo, Edoardo Marraffa, Tristan Honsinger, Tobias Delius, Stefano Bollani, Gianluca Petrella e molti altri. È docente di batteria jazz al Conservatorio Antonio Scontrino di Trapani.

Ecco il programma completo della rassegna “Brass at Spasimo” della Fondazione the Brass Group allo Spasimo sino al 4 gennaio 2019 :

Sabato 13 ottobre

Four on Six

Venerdì 26 ottobre

Vito Giordano  Quartet

Giuseppe Costa (cb)

Fabrizio Giambanco (batt)

Diego Spitaleri (piano)

Ven 2 novembre

Soundtrip trio

Cristiano Calcagnile (batt)

Gabriele Mitelli (Tp)

Lelio Giannetto (Cb)

9 novembre

Mario Incudine  Canzoni scordate

Mario Incudine – voce chitarra

Antonio Vasta – piano, fisa, organetto

Antonio putzu – fiati

Manfredi Tumminello – chitarre

Emanuele Rinella -Batteria

Pino Ricosta – contrabbasso

doppio set ore 20.30 / 22.15

16 Novembre

Roberto Gervasi trio

Gabriele Lo Monte (chitarra)

Davide Inguaggiato (Cb)

23 novembre

Gianni Gebbia Magnetic trio

30 novembre

Electric Guitar & Cello

Osvaldo Lo Iacono – chitarra el

Antonio Saladino –  Cello

6 dicembre

Italian Jazz Guitars

Fabio Mariani, Antonio Onorato, Gigi Cifarelli, Ninni Navarra, Maurizio Rolli

doppio set ore 20.30 / 22.15

21 Dicembre

Ornella Cerniglia(piano) –  Irene Ientile(voc)

4 gennaio

Carla Restivo  Paula project

Carla Restivo Sax & compositions;

Roberta Sava, voce;

Walter Nicosia, voce;

Veronica Cimino, violino;

Alessandra Arno, chitarra;

Alberto Santamaria, chitarra;

Valerio Rizzo, pianoforte & Keyboard;

Luca De Lorenzo, contrabbasso/basso elettrico;

Riccardo Oliva , basso elettrico

Ruggero Caruso, batteria.

Il costo del biglietto è di euro Biglietto Intero 10€ + diritti di prevendita, ridotto Under30 7,5€ + diritti di prevendita. Da quest’anno, inoltre, la Fondazione ha attivato, oltre all’acquisto online dei biglietti tramite il circuito www.bluetickets.it e i punti vendita autorizzati, altri due punti di prevendita, uno presso il Real Teatro Santa Cecilia (Piazza Santa Cecilia n. 5 – 90133 Palermo – 091\ 88 75 201, 091 88 75 119, dal lunedì al venerdì a partire dalle 9.30 sino alle 12.30, ed un altro presso Santa Maria dello Spasimo (Via dello Spasimo, n. 15 – 90133 Palermo – 091 77 82 860, 091 77 82 861) dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 15.30 alle 19.30. Infoline Fondazione The Brass Group: 091 778 2860 – 3312212796,info@thebrassgroup.it, www.thebrassgroup.it.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi