Biancavilla (Ct): una madre fa arrestare spacciatore

Una madre disperata si è rivolta ai carabinieri perché il figlio si drogava. È stato grazie a lei che i carabinieri della stazione catanese di Biancavilla sono risaliti ad uno spacciatore, pedinando il figlio della donna.

Così lo spacciatore Antonino Gullotta, 49 anni, è stato arrestato. Dovrà rispondere di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

È stata la madre di un giovane di Biancavilla a chiedere aiuto al comandante della locale stazione ormai disperata per lo stato di salute del figlio nonché per i problemi economici. Da tempo il giovane era finito nella spirale della tossicodipendenza e stava rovinando la propria esistenza mettendo a repentaglio la propria integrità fisica e il frutto  del proprio lavoro di impiegato. I militari dell’Arma per alcuni giorni hanno pedinato l’uomo individuando il suo fornitore che è stato arrestato ieri mentre tornava da Adrano, probabilmente il luogo in cui aveva acquistato la droga. A seguito di una perquisizione i carabinieri hanno trovato e sequestrato un involucro contenente 50 grammi di eroina,.

Nel corso della perquisizione domiciliare, inoltre, sono stati trovati 130 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio, una bilancia elettronica di precisione, nonché diverso materiale per il confezionamento della droga.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi