Catania: padre e fratello coinvolti in una lite e lui si scaglia con lo scooter sulla folla

Poteva finire in tragedia una rissa sedata dagli agenti del commissariato Borgo Ognina a Catania. Quattro persone sono state indagate per rissa e una anche per tentata estorsione.

Un giovane, avendo visto il padre e il fratello coinvolti in una rissa, si è scagliato sulla folla a bordo del suo scooter ad alta velocità. Una condotta che ha messo in pericolo l’incolumità delle tante persone coinvolte e che è stata fermata da un poliziotto che, dopo aver bloccato il giovane, è stato costretto anche a ricorrere a cure mediche.

La rissa era nata da una pretesa ingiusta avanzata da uno dei presenti, un pregiudicato che avrebbe preteso ingiustamente 500 euro dal nipote che aveva saputo essere entrato in possesso di un finanziamento, richiesto in vista dell’imminente matrimonio.

Dalla richiesta all’estorsione vera e propria il passo è stato breve e le minacce, per ottenere il denaro, sono state anche rivolte alla fidanzata della vittima. La coppia, disperata, ha persino sporto denuncia.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi