Catania: detenzione illegale di armi, due arresti

Due pregiudicati, di cui uno minorenne, sono stati arrestati questa notte dagli agenti della polizia di Stato di Catania per detenzione illegale di armi e del relativo munizionamento. Le manette sono scattate ai polsi di Sebastiano Scalia, 32 anni e M.G., 17 anni. Quest’ultimo è figlio di un noto pluripregiudicato assassinato più di dieci anni fa.

L’operazione è stata portata a termine dall’equipaggio di una volante che, impegnato in un normale servizio di controllo del territorio, ha controllato due giovani che viaggiavano su un ciclomotore in via Sapuppo. I due, sottoposti a perquisizione personale e veicolare sono stati trovati in possesso di una pistola Beretta calibro 9×21 con matricola abrasa, caricatore con 15 cartucce e un altro caricatore con 5 cartucce calibro 7.65. All’interno del vano posto sotto la sella del ciclomotore è stato trovato anche un tirapugni.

I due sono stati condotti in questura dove sono anche stati denunciati per porto di oggetti atti ad offendere. Per il minorenne il pm ha disposto l’accompagnamento al Cpa di via Franchetti. Mentre per Scalia si sono aperti i cancelli del carcere di Catania piazza Lanza.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi