Messina: appuntamento al dipartimento di medicina legale con la giornata di aggiornamento

Si svolgerà giovedì 25 ottobre con inizio alle 08:30, presso i locali del Dipartimento Militare di Medicina Legale (DMML) di Messina, diretto dal Col. Francesco RIZZO, il consueto appuntamento formativo sulla medicina legale. Giunto alla sua 4^ edizione il convegno, organizzato nell’ambito dei progetti di formazione residenziale, è rivolto al personale medico ed infermieristico, militare e civile, allo scopo di aggiornare le competenze professionali in tema di medicina legale, alla luce delle recenti modifiche legislative.

Tra i temi che verranno trattati quelli inerenti il ruolo delle commissioni mediche di verifica nelle idoneità al pubblico impiego, i nuovi protocolli sulla idoneità al servizio militare incondizionato nell’esercito, la valutazione medico-legale delle cardiopatie nell’invalidità civile ed il contenzioso medico legale sempre sulla invalidità civile. A moderare i lavori sarà il capo reparto sanità del comando logistico dell’esercito, brigadier generale Massimo Barozzi con il direttore dell’ente ospitante. Tra i relatori figurano nomi di spicco della medicina legale, militare e civile, tra cui i direttori dei nosocomi militari di Roma e Padova, il colonnello Maurizio Lupardini e il colonnello Sergio Gafofalo nonché il colonnello Gianfranco Cosentino, neo presidente della CMO di Messina e membro della commissione medica di verifica di Catanzaro.

Tra i professionisti civili il dottor Corrado De Luca e il dottor Giulio Putoritì, dirigenti medici presso il centro medico legale Inps di Messina, oltre ai tenenti colonnelli Santo Sorrenti, Francesco D’Arrigo, Francesco Famà e il maggiore Francesco Rugslo, capi servizio e membri delle Cmo al Dmml di Messina. Lo scopo dell’evento scientifico è anche quello di aprire un tavolo di confronto ed una discussione su queste tematiche, non solo tra le diverse componenti sanitarie delle forze armate, ma anche con i professionisti civili, nell’ottica di migliorare sempre più la sinergia, già esistente, tra la sanità militare e il servizio sanitario nazionale.

Ai partecipanti verranno corrisposti 7,6 crediti ECM e, grazie all’elevato livello dei relatori, consentirà sicuramente di poter approfondire e perfezionare le proprie conoscenze. Per ricevere informazioni e/o per iscriversi al convegno contattare la segreteria organizzativa all’indirizzo segrecm@dimelme.esercito.difesa.it oppure telefonare allo 090717793.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi