Eolie (Me): prosegue la raccolta di “marine litter”

Prosegue nelle Eolie, le sette isole del Messina, l’attività del piano flag Isole di Sicilia che prevede la raccolta di “marine litter” lungo le coste ad opera dei pescatori. Coinvolti pescherecci e attrezzi galleggianti.

In particolare nelle Eolie che formano un arcipelago costituito da sette sorelle: Lipari, Vulcano, Stromboli, Alicudi, Filicudi, Salina e Panarea a cui si aggiungono isolotti e scogli affioranti dal mare, i pescatori hanno iniziato a ripulire i tratti di spiaggia raggiungibili solo dal mare, raccogliendo oltre 250 sacchi di plastica nella sola Vulcano.

Nelle attività di raccolta sono state impegnate una ventina di imbarcazioni sotto i dodici metri ed una trentina di pescatori. La maggior parte dei rifiuti piaggiati lungo i litorali sono, di norma, prodotti di plastica monouso come bottiglie, stoviglie, cannucce e buste, ma sono stati anche ritrovati dei frigoriferi e delle bombole. È previsto, infine, che a giorni alterni i pescatori delle Eolie si alterneranno in giornate di raccolta in tutte le isole dell’arcipelago eoliano.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi