Caltanissetta: chiede in presto l’auto a parenti e non la restituisce, denunciato

Prima ha chiesto ad alcuni parenti di prestargli l’automobile e poi se ne è appropriato indebitamente per giorni. Per questo è stato denunciato dagli agenti della polizia di Stato impegnati al controllo stradale con l’innovativo sistema Mercurio.

L’uomo è stato fermato nella mattinata mentre transitava in viale della Regione a Caltanissetta. Il sistema Mercurio legge automaticamente le targhe delle auto che incrocia e le compara con i dati in archivio. O, come in questo caso, con le denunce di furto.

I trentenne ha riferito agli agenti di aver chiesto in prestito l’auto da parenti diversi giorni prima, ma di non aver avuto più modo di restituirla. Nel frattempo, però, i proprietari avevan presentato denuncia. Il fermato dopo gli adempimenti di rito  è stato denunciato per appropriazione indebita e sanzionato per violazioni al codice della strada. L’automobile, invece, è stata sequestrata.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi