Messina: droga, in manette un 27enne

Un giovane di 27 anni è stato arrestato dagli agenti della questura di Messina in flagranza di reato per detenzione di droga ai fini dello spaccio. Le manette sono scattate ai polsi di Alessandro Cama.

L’arresto è stato eseguito sabato pomeriggio quando gli agenti, impegnati in un consueto servizio di controllo del territorio, hanno notato il giovane mentre passeggiava per le vie del centro con una ragazza e lo hanno riconosciuto come uno dei 23 denunciati in occasione del droga party interrotto lo scorso 21 gennaio in un appartamento di via La Farina.

In quell’occasione era stata trovata e sequestrata una cospicua quantità di droga di varia tipologia, tra cui anfetamine e cocaina. È scattato immediatamente il controllo che ha infastidito il giovane mostratosi subito insofferente, destando ulteriori sospetti negli operatori. Così è stata effettuata una perquisizione personale e poi domiciliare.

Nell’abitazione che il giovane condivide con la fidanzata, sono stati trovati 21 involucri contenenti 20 MDMA e uno di anfetamine. Inoltre, nascosto nel freezer è stato trovato un altro involucro di anfetamine e in cucina pochi grammi di marijuana ed hashish nonché un bilancino di precisione.

Il giovane aveva ascosto della droga anche nell’abitazione dei genitori. Nella camera da letto c’era una pasticca di ecstasy. Il 27enne è stato arrestato e, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, è stato condotto nel carcere di Messina Gazzi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi