Catania: “Storia dei Mediterranei” sarà presentato al coro di notte

Il libro “Storia dei Mediterranei” sarà presentato giovedì pomeriggio 11 ottobre alle 17.30 al coro di notte del monastero dei Benedettini di Catania. Un appuntamento organizzato da Officine culturali in collaborazione con il dipartimento di scienze umanistiche e la scuola di specializzazione in beni archeologici.

Il nuovo lavoro è stato condotto da tredici studiosi, italiani ed esteri, che attraverso molteplici approcci metodologici tentano di ricostruire la storia dei Mediterranei.

Il libro è il risultato di una ricognizione storica in cui si sommano le vicende e i mondi attorno al Mediterraneo, risultato secondo gli studiosi della somma di tanti Mediterranei. Ne esce uno scandaglio inedito lungo la storia dei popoli, attraversato da percorsi di tipo interdisciplinare, che intendono fare pienamente i conti con i bisogni di conoscenza del nostro tempo. Ogni studioso ha contribuito con un’analisi dettagliata attraverso metodologie e strumenti innovativi al fine di far risaltare e sottolineare la pluridisciplinarità dell’argomento trattato e dei diversi approcci usati.

È questo il senso che definisce la Storia dei Mediterranei di Edizioni di storia e studi sociali, cui hanno lavorato, ognuno da una particolare prospettiva, tredici studiosi di alto profilo, italiani ed esteri: Franco Cardini,  Massimo Cultraro,  Flavio Enei,  Massimo Frasca,  Jean Guilaine,  Stefano Medas,  Antonio Musarra,  Patrice Pomey,  Carlo Ruta,  Alberto  Salas  Romero,  Laura Sanna,  Francesco Tiboni,  Alessandro Vanoli.

In 500 pagine gli studiosi portano il lettore ad interrogarsi nuovamente sulle differenze e i punti di contatto tra nord e sud, oriente ed occidente dalla protostoria fino al Medioevo per proporre un affresco variegato di progetti sociali e vieta quotidiana di individui che vivono attorno al concetto stesso di Mediterraneo.

Alla presentazione saranno presenti: Massimo Cultraro, docente archeologia Egea dell’Università di Palermo e e ricercatore IBAM-CNR Catania (autore); Massimo Frasca, docente archeologia classica dell’università di Catania  (autore) e Carlo Ruta, saggista e storico del Mediterraneo (autore) coordinati da Dario Palermo, direttore della scuola di specializzazione in beni archologici dell’università di Catania; Edoardo Tortorici, docente di topografia antica dell’università di Catania e Francesco Mannino, presidente di Officine culturali.  L’appuntamento è dunque fissato per giovedì 11 ottobre 2018 ore 17:30 presso il Coro di Notte del Monastero dei Benedettini.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi