Palagonia (Ct): si invaghise della badante e tenta di ucciderla

Si era invaghito della propria badante che lavorava per lui da alcuni mesi. Lui 82 anni, provava un sentimento morboso nei confronti della donna, 40 anni, tale da fare pesanti avances a sfondo sessuale.

Una situazione che era diventata insostenibile per la donna. Per questo era stata costretta alcuni giorni fa a lasciare l’impiego. Una decisione che non è andata giù all’anziano che, sentitosi abbandonato, ha iniziato ad appostarsi sotto casa della donna fino ad arrivare a chiederle di ritornare perché lui non riusciva più a fare a meno di lei.

Vedovo da circa due anni, l’anziano al rifiuto dell’ex badante supportata dal marito che aveva più volte cercato garbatamente di convincere l’anziano a farsene una ragione, l’uomo ieri notte, armato di pistola e coltello, si è presentato a casa della vittima pretendendo di entrare e dirimere una volta per tutte la questione.

Tutto questo accadeva mentre la donna teneva in braccio la figlia di appena due anni. Noncurante di ciò l’anziano ha impugnato la pistola e puntandola contro la donna amata le ha detto: “devi tornare a lavorare per me altrimenti ti ammazzo”.

Da qui ne è scaturita una violenta colluttazione con il marito della vittima, terminata con l’intervento di una gazzella dei carabinieri. I militari dell’Arma hanno arrestato l’uomo e sequestrato la pistola, una Beretta 7,65 con matricola abrasa e colpo in canna e altri sei colpi nel caricatore e un coltello a serramanico che l’uomo portava con sé.

Nel corso di una successiva perquisizione domiciliare nella casa dell’anziano, sono state trovate altre 140 munizioni dello stesso cailbro detenute illegalmente. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato. L’anziano al momento è stato condotto ai domiciliari nell’abitazione di un familiare residente in un altro comune della provincia etnea.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi