Giarratana (Rg): il documentario “la perla degli Iblei” ha riscosso grande successo

Grande successo per il documentario “La perla degli Iblei” realizzato dalla casa editrice edizioni G.A. di Giuseppe Angelica e proiettato venerdì sera all’ex cinema Bellini di Giarratana, nel ragusano.

La giornalista di Rai1 Alessandra Molinari, guidata dal regista di Rai5, Antonio Centomani, ha condotto lo spettatore tra i vicoli, le campagne, le chiese e le aziende simbolo del territorio montano, partendo dalla storia, raccontata da Adriano Longo fino ad arrivare ai giorni nostri e agli eventi di maggiore richiamo: la sagra della cipolla e il presepe vivente.

Grande risalto proprio alla cipolla, prodotto principe dell’economia giarratanese, ma c’è anche il torrone, ci sono i formaggi e tutte le voci di questo borgo ibleo che si sveglia al rintocco delle campane.

Alla proiezione, la cui organizzazione è stata curata da Giusy Saraceno e Serena Digrandi per Edizioni G.A. e che è stata introdotta da Santi Benincasa, hanno preso parte i sindaci di Giarratana, Bartolo Giaquinta, e di Monterosso Almo, Salvatore Pagano, e dal presidente del consiglio comunale di Monterosso, Giovanni D’Aquila. Tanti i consiglieri presenti e i semplici cittadini.

Il documentario che racconta Giarratana è il secondo dopo quello realizzato a Monterosso Almo, ed entrambi faranno da apripista ad un grande progetto editoriale targato Edizioni G.A. che vuole raccontare tutti i comuni siciliani, le loro storie, la loro grande bellezza, a partire da Monterosso Almo, Santa Croce Camerina, Mazzarrone.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi