Catania: sorpreso a rubare uva, punta una pistola contro gli agenti

Due uomini sono stati sorpresi nella notte tra le campagne di Grottarossa, nel catanese, intenti a rubare uva. Li hanno scoperti gli agenti della polizia di Stato, sezione volanti e uno dei due malviventi ha puntato una pistola contro gli agenti.

Le manette sono scattate ai polsi di Agatino brocca, 44 anni e Andrea Tiziano, 22 anni, entrambi residenti in provincia di Catania, sorpresi in flagranza di reato di furto aggravato in concorso.

Gli agenti, intervenuti nelle campagne di Grottarossa a seguito di una chiamata giunta al 113 intorno alle 2 di notte, hanno individuato un furgone Ducato Panorama con le portiere aperte e la targa nascosta. Nonostante il buio, i poliziotti hanno notato un grosso taglio alla rete di recizione e i due ladri fra i filari del vigneto intenti a raccogliere i grappoli, con accanto diverse cassette di plastica.

Alla vista degli agenti Agatino Brocca ha estratto una pistola puntandola contro gli agenti. Il complice, invece, si è gettato a terra gridando al compagno di gettare l’arma e arrendersi.

I due agenti hanno estratto a loro volta l’arma di ordinanza, intimando al malvivente di gettare la sua pisola. Brocca, però, invece di arrendersi, ha continuato a tenere l’arma puntata avanzando verso gli agenti. Questi ultimi, riuscendo a mantenere la giusta calma e la freddezza necessarie, sono riusciti a far desistere l’uomo.

Per entrambi sono scattati gli arresti in flagranza di reato. Sul mezzo sono state trovate sedici casse di uva già rubata per un totale di circa 330 Kg. Altre casse semivuote sono state invece trovate sul terreno. L’uva già raccolta è stata riconsegnata al legittimo proprietario del terreno.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi