Misterbianco (Ct): in macchina con materiale da scasso, fratelli nei guai

I carabinieri della tenenza catanese di Misterbianco hanno arrestato Domenico La Rosa, 24 annni e denunciato il fratello di 20 anni. Sono ritenuti responsabili in concorso di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate.

I due viaggiavano a bordo di una Lancia Delta risultata rubata a Catania il 15 settembre scorso, quando una pattuglia dell’Arma li ha fermati.

I due, inottemperanti all’alt, sono fuggiti scatenando un concitato inseguimento conclusosi nei pressi dello svincolo con la Sp.54 dove sono stati bloccati.

I carabinieri hanno proceduto anche alla perquisizione veicolare dove sono stati trovati arnesi atti allo scasso, 8 centraline elettroniche e delle chiavi modificate. Si tratta di materiale utilizzato comunemente dai ladri per il furto delle auto. L’auto rubata è stata restituita al legittimo proprietario, mentre l’arrestato si trova ai domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi