Palermo: Papa Francesco, “non si può credere in Dio ed essere mafiosi”

Una vera folla di gente ha accolto Papa Francesco in Sicilia lungo le sue tappe. Oggi è arrivato al Foro Italico a Palermo dove più di 100 mila fedeli hanno ascoltato la sua messa. “Non si può credere in Dio ed essere mafiosi” ha detto il pontefice.

“Chi è mafiose – aggiunge papa Francesco – non vive da cristiano, perché bestemmia con la vita il nome di Dio-amore. Oggi abbiamo bisogno di uomini e di donne di amore, non di uomini e donne di onore; di servizio, non di sopraffazione; di camminare insieme, non di rincorrere il potere”.

A Palermo papa Bergoglio ricorderà anche il beato don Pino Puglisi, sacerdote morto assassinato dalla mafia nel quartiere Brancaccio dove prestava la sua missione di prete. Era il 15 settembre del 1993.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi