Gravina (Ct): anziana scivola, per 2 giorni nella vasca, salvata dai vigili urbani

Sono stati i vigili urbni di Gravina di Catania a salvare una anziana che era scivolata nella sua vasca da bagno e lì era rimasta per due giorni. A dare l’allarme erano stati i vicini che avevano avvisato i vigili di non aver avuto notizie della donna, 84 anni.

La signora era rimasta per due giorni in stato di semi incoscienza in bagno. “Intorno alle 13.00 di oggi abbiamo ricevuto una chiamata dai vicini della signora – dice il comandante dei vigili urbani, Michele Nicosia – che da diversi giorni non avevano notizie né della sua presenza all’interno dell’abitazione, né dei suoi spostamenti. La nostra autopattuglia è intervenuta informando contestualmente il magistrato di turno”.

Un’ora dopo dalla chiamata i vigili urbani insieme ai vigili del fuoco avevano sfondato la porta dell’appartamento dell’anziana, trovata in stato di semi incoscienza nella vasca da bagno, ancora vestita, impossibilitata a rialzarsi. Vicino a sé la donna non aveva telefoni cellulari e ha riferito di essere rimasta per ben due giorni in quella posizione. “Secondo quanto ci ha riferito – prosegue il comandante dei vigili urbani – non ha alcun parente prossimo che vive qui in Sicilia. Adesso è stata trasferita in ospedale in ambulanza in attesa di avere notizie complete e accurate sul suo stato di salute”.

A ringraziare per l’operato svolto dalla polizia municipale, anche il sindaco del centro etneo, Massimiliano Giammusso, che plaude anche ai “concittadini che si sono preoccupati dell’assenza di notizie dalla loro anziana vicina”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi