Gibellina (Tp): record di pubblico per le Orestiadi

Record di pubblico dal 1994 per le Orestiadi di Gibellina a Trapani, edizione 2018. La XXXVII edizione ha registrato quasi 6 mila spettatori e oltre 1.500 persone per il solo spettacolo finale “La città invisibile” con Leo Gullotta e Claudio Gioè, andato in scena l’undici agosto al Cretto di Burri.

Diciotto gli spettacoli per le Orestiadi di Gibellina di quest’anno. “Un’edizione davvero straordinaria, quella immaginata quest’anno per ricordare l’anniversario dei cinquant’anni che ci separano dallo storico terremoto del Belice del 1968 – raccontano il direttore artistico Alfio Scuderi e il presidente della fondazione Orestiadi, Calogero Pumilia – straordinaria la presenza di pubblico, la più numerosa dal 1994 ad oggi che ha rinnovato e consolidato il rapporto tra il festival e il suo territorio.

Straordinario lo spirito di condivisione del progetto da parte di tutti gli artisti, straordinario il programma e l’energia che ha legato in un’unica idea tutto il festival. Straordinario il ritorno delle Orestiadi al cretto di Burri, luogo unico, denso di poesia evocativa, che si è mostrato in tutta la sua forza con il progetto conclusivo sulle Città invisibili. Oggi non ci resta che ringraziare tutti quelli che hanno contribuito alla riuscita di questa edizione straordinaria. I collaboratori, il personale, i tecnici, gli artisti, l’ufficio stampa, rinnovando l’appuntamento alla prossima edizione”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi