Palermo: tratta di migranti, 124 anni per 16 persone

Alla sbarra c’erano sedici componenti di una delle principali reti criminali che gestiscono la tratta di migranti tra l’Africa e le coste italiane. Oggi per loro il gup di Palermo Annalisa Tesoriere ha condannato gli imputati a 124 anni di carcere complessivi.

Gli imputati, arrestati nell’ambito dell’operazione denominata Glauco2, erano accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il gruppo avrebbe fatto entrare illegalmente in Italia centinaia di extracomnunitari in cambio di somme dai 1.500 ai 2.000 dollari ciascuno e di aver consentito ai migranti di spostarsi e trasferirsi nel nord Europa.

L’inchiesta era stata avviata ad ottobre del 2013 a seguito del naufragio di un barcone davanti le coste di Lampedusa. Le pene più alte, di 10 anni e 33 mila euro di multa, sono state inflitte ai capi della banda, ossia Ashgedom Ghermany e Yonas Gebititoys.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi