Catania: rapinò bar, arrestato

Il pregiudicato Pasqualino Ranno, 24 anni, è stato arrestato dalla polizia per tentata rapina aggravata in concorso con altro soggetto ai danni di un bar nel rione San Giorgio.

Nelle ultime settimane nel rione San Giorgio sono state eseguite numerose rapine da parte di due persone che agivano secondo lo stesso modus operandi. I due, con i volti travisati ed armati di pistola, avevano rapinato un bar.

Dopo alcune ore di osservazione gli agenti hanno visto giungere dallo stradale San Giorgio uno scooter Honda SG 300 di colore bianco con la targa coperta, ad elevata velocità, con due soggetti a bordo, le cui fattezze fisiche risultavano corrispondenti a quelle dei rapinatori che nelle settimane scorse avevano colpito nel quartiere, entrambi travisati da passamontagna ed armati di pistola.

In pochi istanti il passeggero, robusto e corpulento, è sceso dal mezzo e, puntando l’arma contro il titolare del bar e del personale dipendente, ha intimato loro di consegnare tutto l’incasso. Il complice, di corporatura più esile, è rimasto all’esterno e ha impedito agli avventori di entrare nel bar, pronto per scappare.

Gli agenti della squadra mobile, osservato quanto stesse accadendo, sono intervenuto tempestivamente e mentre due operatori sono entrati all’interno del negozio per affrontare il rapinatore armato, per poi disarmarlo e bloccarlo con non poche difficoltà considerata la stazza e la sua violenta reazione. Pasqualino Ranno è stato arrestato per tentata rapina aggravata in concorso e rinchiuso nel carcere di Catania piazza Lanza.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi