Gibellina (Tp): verso le Orestiadi, domani e domenica

Gibellina è pronta per la trentasettesima edizione delle Orestiadi del centro del trapanese. Appuntamento domani e domenica dalle 20.00 al bagli oDi Stefano con “La lunga notte del contemporaneo”. Domenica sarà invece la volta di “Giocando on Orlando – assolo” con Stefano Accorsi, Marco Baliani

L’inaugurazione del festival internazionale delle Orestiadi di Gibellina, in programma dal 7 luglio all’11 agosto, con la direzinoe artistica di Alfio Scuderi, con “la lunga notte del contemporaneo”, evento performativo promosso in collaborazione con la biennale d’arte contemporanea, Manifesta 12, produzione esclusiva per le Orestiadi 2018, immaginata e costruita in occasione del cinquantesimo anniversario dal terribile terremoto che distrusse la città attraverso i diversi linguaggi dell’arte contemporanea tra parola, danza, musiche e visioni d’arte.

Dalle 20.00 in quattro luoghi del baglio di Stefano: la terrazza, il cortile inferiore, la montagna di sale e il giardino degli odori, andranno in scena quattro performance inedite che si intrecceranno tra di loro.

Alle 20.00 “300 grammi” in terrazza, una costruzione estemporanea di pittura sonora ideata da Angelo Sicurella e Igor Scalisi Palminteri. Alle 20.45 “Gold” nel cortile inferiore, un work in progress basato sulle complesse suggestioni provenienti dall’elemento d’oro di Gianni Gebbia e Giovanni Scarcella. Alle 21.30 “Beat” nel cortile superiore, sulla montagna di sale. Si tratta di un omaggio inedito che Alessandro Haber dedicherè alla Beat generation, accompagnato al pianoforte da Mario Bellavista.  Infine, alle 22.30 “Il corpo nostro è simile ad un giardino” nel giardino degli odori, un doveroso omaggio che le Orestiadi dedicano alla poesia e al teatro di Franco Scaldati, già direttore del festival, curato dalla compagnia Franco Scaldati diretta da Melino Imparato.

Dalle 22.30 alle 24.00, inoltre, sarà possibile visitare gli spazi del museo delle trame mediterranee che ospitano i lavori di “collective intelligence” collettivo di 10 artisti che vivono e lavorano in Finlandia, Germania e Palermo, ospitati in residenza dalla fondazione Orestiadi, da maggio a luglio. “Growing a language” è una proposta transdisciplinare del collettivo e comprende una mostra e una serie di performance.

Negli stessi orari sarà possibile visitare anche la mostra ‘Trasversalità dello spazio, Luogo di desideri’ realizzata in collaborazione con la Facoltà di Belle Arti dell’Università dei Paesi Baschi di Bilbao.

Domenica 8 luglio, dalle ore 21.15 entriamo nel vivo di uno dei temi principali del nostro Festival, “#ClassicoContemporaneo”, grazie ad un adattamento originale dell’Orlando Furioso con Stefano Accorsi, che giocherà con i versi dell’Ariosto per condurci alla scoperta delle appassionanti avventure di Orlando, sotto la Montagna di sale di Paladino (Baglio di Stefano). Un mondo romanzesco e senza confini abitato da dame in pericolo e cavalieri senza paura, in un rocambolesco viaggio che porterà il pubblico dalla Francia di Carlo Magno fin sulla luna. Uno spettacolo che toglierà il fiato tra duelli e colpi di scena e che avrà sempre al centro la romantica storia d’amore tra la bella Angelica e l’indomito Orlando.

Le orestiadi di Gibellina continueranno seguendo quattro temi principali: #ClassicoContemporaneo, #QuarantaCinquanta, #CittaLaboratorio, #PoeticamenteSicilia. Il programma mira a rafforzare l’identità delle Orestiadi attraverso l’unicità dei suoi progetti, confermando Gibellina come uno dei poli principali del teatro contemporaneo in Sicilia.

 Ingresso intero   € 12,00 – Ingresso ridotto    €   8,00 (Studenti universitari – in possesso di libretto in corso di validità – Giovani under 25 – Adulti over 65 – Possessori PMO card – Residenti nel Comune di Gibellina – Soci Unpli – ABBONAMENTO    € 65,00

PREVENDITE PALERMO: Modusvivendi (via Quintino Sella, 79 – Tel. 091 323493) e Libreria Easy Reader (via Alessandro Paternostro, 71 Tel. 091585223)
PREVENDITE TRAPANI:
Libreria del Corso, Corso Vittorio Emanuele, 61 Tel. 0923 26260

È possibile acquistare i biglietti al botteghino delle Orestiadi a partire dalle ore 18.30

Info e prenotazioni mail segreteria@orestiadi.it   – tel 092467844

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi