Ispica (Rg): trovato nascondiglio di refurtiva provento di due furti

Agenti della polizia di Stato hanno individuato un nascondiglio dove è stata trovata e recuperata refurtiva rubata a due cittadini di Ispica, nel ragusano.
Nel corso di controlli eseguiti dagli agenti del commissariato di Modica, anche nelle zone periferiche di Ispica, è stato scoperto un sito utilizzato dai ladri come nascondiglio del provento dei furti.

Dietro ad un muretto sono stati rinvenuti 8 fusti in plastica contenenti circa 200 litri di gasolio e, poco distante, occultati tra la vegetazione, sono stati trovati alcuni attrezzi edili e da giardinaggio che venivano acquisiti e custoditi nei locali di via Cornelia in attesa di siralire ai proprietari.

Nel giro di qualche ora gli agenti hanno rintracciato i legittimi proprietari dei beni rubati, entrambi residenti a Ispica, a cui sono stati restituiti gli oggetti.

Il primo, responsabile di una ditta edile del luogo, ha dichiarato di aver subito più volte il furto di carburante nei serbatoi di grossi mezzi pesanti. Le modalità del furto erano sempre le stesse. I ladri di notte e soprattutto nei fine settimana si introducevano all’interno dell’azienda e, dopo aver tranciato i tubi in gomma dei mezzi pesanti lì parcheggiati, riempivano i fusti di plastica con il gasolio contenuto nei serbatoi.

La seconda vittima era un imprenditore agricolo a cui erano stati rubati martelli pneumatici, decespugliatori ed altri attrezzi. Li ha riconosciuti tutti come propri e gli sono stati restituiti.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi