Catania: soldi e cellulari nei bagagli sequestrati a passeggera

Era in procinto di imbarcarsi su un volo diretto ad Istanbul. Nel suo bagaglio a mano denaro contante per 8.400 euro suddivisi in mazzette da 50 euro. Nei bagagli in stiva numerosi prodotti anche elettronici di provenienza illecita che sono stati sequestrati.

È successo all’aeoporto Vincenzo Bellini di Catania dove i finanzieri hanno fermato una passeggera che non ha fornito alcuna giustificazione in merito alla detenzione degli oggetti di illecita provenienza. Immediati accertamenti hanno permesso alle fiamme gialle di ricostruire che uno smartphone Apple era stato rubato pochi giorni prima ad un uomo al mercato di Ballarò a Palermo.

La donna, gravata da diversi precedenti di polizia, è stata denunciata per ricettazione e riciclaggio e sono stati sequestrati sei smartphone e un tablet non chè i soldi in contanti. Una cifra spropositata rispetto agli esigui redditi dichiarati annualmente al fisco.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi