Caltanissetta: fatture false ed evasione fiscale, 8 denunce

Otto persone sono state denunciate dagli agenti della guardia di finanza di Caltanissetta che hanno scoperto un giro di fatture false e una maxi evasione fiscale. Nel corso dell’operazione, inoltre, sono stati sequestrati circa 250 mila euro.

La procura di Gela ha richiesto e ottenuto dal gip il sequestro preventivo del denaro e degli immobili nella disponibilità degli indagati fino ad arrivare ad un valore di 250 mila euro.

Gli indagati erano amministratori di otto società che avrebbero evaso le imposte. Le fiamme gialle, infatti, hanno scoperto un meccanismo fraudolento attuato attraverso un giro di fatture false per un importo di 600 mila euro, sottraendo al fisco ingenti introiti.

Il gip ha emesso il decreto di sequestro eseguito dalla finanza. Le indagini erano state avviate a seguito di una verifica fiscale nei confronti di una società sconosciuta al fisco e operante nel settore degli impianti elettrici e attraverso l’analisi dell’esigua documentazione contabile rinvenuta.

Sono stati così ricostruiti tutti i rapporti tenuti dall’azienda approfondendo ogni singola operazione di compravendita ed incrociando i dati delle fatture i finanzieri hanno ricostruito l’intero ciclo aziendale e i rapporti con altri operatori economici. Le indagini sono culminate nel sequestro preventivo nei confronti di un soggetto per occultamento e distruzione di documentazione contabile ed emissione di fatture false e nei confronti di altre sette indagati per l’utilizzo delle stesse.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi