Giardini Naxos (Me): motociclista investe bimba sulle strisce pedonali e fugge, arrestato

In sella alla sua motocicletta ha investito una bambina di 9 anni sulle strisce pedonali a Giardini Naxos, nel messinese e poi è scappato. Oggi i carabinieri della compagnia di Taormina hanno arrestato S.B., 26 anni.

La piccola vittima stava attraversando la strada insieme al padre e al fratellino all’altezza del civico 232. I carabinieri hanno ascoltato il padre della bambina che ha ricostruito la dinamica dell’incidente, riferendo che il centauro procedeva a valocità sostenuta. La bambina è stata sbalzata a terra dal violento impatto con la motocicletta ed è caduta sbattendo con il viso e il corpo.

I carabinieri hanno immediatamente avviato le indagini esaminando le immagini di tutti i sistemi di videosorveglianza oltre dieci, presenti lungo la via. Sulla base delle dichiarazioni dei testi e delle riprese video i carabinieri hanno individuato tutti i motocicli transitati lungo la via nell’arco orario dell’investimento procedendo, successivamente, all’individuazione dei veicoli e dei loro proprietari ispezionandoli uno ad uno fino ad individuare l’autore dell’investimento, rintracciato nella serata di ieri.

Il veicolo è stato sequestrato per ulteriori accertamenti, così come gli abiti indossati dal motociclista al momento dell’evento. L’uomo arrestato è stato messo a disposizione dela procura di Messina che coordina le indagini e che ha disposto per lui gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

La bambina che nell’incidente ha riportato un politrauma, è stata trasferita al policlinico di Messina dove si trova sotto stretta osservazione. Al momento è in prognosi riservata.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi