Palermo tutto qui? Contro il Cittadella è solo 0-0

Persa la seconda posizione. Al Tombolato presente Gianni de Biasi

Quando i punti cominciano a pesare, Parma e Frosinone reagiscono correttamente centrando la vittoria rispettivamente contro Ascoli ed Avellino, al contrario il Palermo strappa soltanto un pareggio (l’ennesimo) contro il Cittadella, con una prestazione insufficiente del tutto in linea con le precedenti ultime due uscite casalinghe ed arretra al terzo posto in classifica. Smarrita la concretezza, con l’aggravante di lesinare energie e determinazione da parte di qualche singolo, i rosanero inevitabilmente si ritrovano in balia dell’avversario di turno, di cui subiscono il gioco senza poter imporre il proprio, con il risultato di dimostrarsi anni luce lontano dalla squadra che riusciva a vincere agevolmente contro il Carpi o che rubava l’occhio contro il Frosinone con pregevoli giocate.

Per tutti i 90 minuti di gioco, al di là di un calcio piazzato, i rosanero non sono mai riusciti a dare la sensazione di potere impensierire la squadra veneta che invece ha il rammarico di non avere chiuso la partita con Chiaretti, il cui tiro dal limite, deviato da Struna, si stampa clamorosamente sul legno al 33° del primo tempo. Da segnalare l’infortunio tutto da ancora da valutare di Nestorovski uscito al 30° e due ammonizioni pesanti per i diffidati Gnahorè e Jajalo che saranno quindi squalificati per il prossimo turno.

Partita assolutamente da dimenticare e periodo buio da ribaltare, malgrado mister Tedino alla fine dell’incontro abbia reputato buona la prestazione dei suoi ragazzi. Al Palermo necessitano i punti per non far scappare il secondo posto, ma particolarmente serve l’impresa di ritrovare se stesso ed una reazione immediata, già dal prossimo turno casalingo contro l’Avellino di mister Claudio Foscarini.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari, Pelagatti (15′ Pezzi), Adorni, Varnier, Benedetti, Lora (75′ Schenetti), Iori, Bartolomei, Chiaretti; Strizzolo (79′ Kouame), Vido. A disposizione: Alfonso, Scaglia, Schenetti, Kouame, Pezzi, Arrighini, Pasa, Maniero, Fasolo. All. Roberto Venturato.

PALERMO (4-3-2-1): Pomini; Rispoli, Struna, Dawidowicz (10′ Accardi), Aleesami; Murawski, Jajalo, Gnahorè (83′ Chochev); Trajkovski, Coronado; Nestorovski (30′ La Gumina). A disposizione: Maniero, Guddo, Accardi, Moreo, Rolando, Chochev, La Gumina, Fiordilino, Fiore, Ingegneri. All. Bruno Tedino.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi