Catania: Catalano “bambinopoli via Don Minzoni da riqualificare”

Bisogna riqualificare ed ampliare la bambinopoli di via don Minzoni a Catania. E’ questa la richiesta avanzata dal consigliere comunale di Catania, Giuseppe Catalano, che si fa portavoce delle istanze dei cittadini.

“Nello spiazzo ai margini di dove si svolge il mercatino rionale c’è rimasto ben poco – sottolinea Catalano – eppure basta questo per catalizzare l’attenzione di San Giovanni Galermo. Il quartiere, dopo decenni di richieste e segnalazioni, vorrebbe avere altre piccole e grandi aree attrezzate, composte da scivoli e altalene dove i bambini possano finalmente giocare in totale sicurezza.

Per i sangiovannesi questa è un’assoluta necessità: avere impianti attrezzati con evidenti ricadute sociali nella periferia. Fino a poco tempo fa, San Giovanni Galermo era l’unica circoscrizione a non avere aree attrezzate. Il quartiere resta comunque senza parchi pubblici a causa dell’edilizia selvaggia che ha caratterizzato questa parte di Catania a partire dagli anni Settanta.

Palazzi su palazzi senza tenere in considerazione la possibilità di realizzare un parco per le famiglie “sangiovannesi”. Da anni mi batto affinchè questo territorio diventi una specie di città giardino – continua il consigliere Catalano – In tutto questo tempo il quartiere non ha mai avuto uno spazio pedonale dove poter fare una passeggiata, andare in bici oppure giocare a calcio senza rischiare di essere investiti.

In passato ho chiesto al comune di realizzare altri siti, dedicati ai più piccoli ed agli anziani, in via Marcellino e in via Orione. Impianti che, insieme al progetto per la costruzione del “Parco Flaminio”  in via Villa Flaminia, puntano a rendere San Giovanni Galermo un quartiere più a misura d’uomo”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi