Palermo: verso Bias, la biennale internazionale d’arte sacra

Si svolgerà a Palermo, capitale della cultura 2018, Bias, la biennale internazionale d’arte sacra delle credenze e religioni dell’umanità. L’apertura di Bias si terrà il prossimo 14 aprile. L’esposizione resterà aperta al pubblico fino al 14 settembre prossimo.

L’inaugurazione è prevista per le 18.00 del 14 aprile a palazzo Belmonte Riso a Palermo, seguirà alle 20.00 nella cattedrale di Palermo un concerto d’inaugurazione.

Quest’anno la biennale internazionale di arte sacra avrà titolo “La porta – porta itineris dicitur longissima esse”, diretta e curata da Chiara Modìca Donà dalle Rose e promossa da Wish, world International sicilian heritage con il sostegno del ministero degli Esteri, della regione siciliana, della città di Palermo e della diocesi di Palermo, università di Palermo, università Iuav di Venezia e politecnico di Torino.

Bias rappresenta un momento di alto valore culturale per la città di Palermo e della Sicilia tutta. La porta, simbolo dell’edizione 2018, rappresenta un ponte tra la nostra terra, sempre stata il centro fisico oltreché storico del Mediterraneo e tutti i paesi circostanti.

Bias coinvolgerà importanti luoghi storici, culturali e religiosi di Palermo del quartiere Cassaro e la novità del 2018 è l’apertura di padiglioni diffusi sul territorio siciliano, egiziano ed israeliano con work-shop dedicati. La scoperta di luoghi pubblici di rilevanza artistico-culturale, che sono momentaneamente chiusi è una delle prerogative di Wish.

Il vernissage della manifestazione sarà sabato 14 aprile 2018 alle ore 18:00 a Palazzo Belmonte Riso (sede del Polo Museale di Arte Contemporanea della Regione Siciliana), a seguire, alle 20,00 il Concerto di Inaugurazione nella Cattedrale di Palermo e alle 21,30 la processione UNHCR dalla Cattedrale a Via Maqueda all’Oratorio Quarone sede di uno dei padiglioni abramitici della BIAS 2018.

L’evento strasnazionale vede inoltre il coinvolgimento di ben di 115 artisti, tra i 480 che si sono candidati  e con tappe stabilite in  22 luoghi in Sicilia, 3 luoghi in Egitto e 2 in Israele divenendo un’esposizione di respiro internazionale non solo per gli artisti partecipanti ma per i luoghi coinvolti.

Gli eventi artistici (performance, concerti, spettacoli, convegni ed altro ancora), iniziati nel 2017 con la Preview a Venezia, in occasione della Biennale d’Arte di Venezia, sono oltre 40 e si snoderanno per tutto il 2018.

Novità della seconda edizione, è la creazione di uno spazio dedicato all’arte antica che dialoga con gli artisti contemporanei.

A Palazzo Alliata di Villafranca, dove è di scena il Padiglione Abramitico, saranno esposte importanti opere di Mattia Preti, Sebastiano Ricci, Lorenzo Pasinelli e Francesco Zugno. Tra le novità, la creazione di uno spazio dedicato all’arte antica che dialoga con gli artisti stessi.

Ed impegno principe per WISH e BIAS è il Portability che sostiene la raccolti fondi per promuovere un presidio odontoiatrico a Nuweiba, nel deserto del Sinai per la comunità beduina. Si intende in questo modo creare un sistema complesso di tirocini medici professionali di dentisti e oftalmologi egiziani in Italia, e finanziare lo stage odontoiatrico presso rinomati professionisti in Sicilia e in Europa.

A Venezia, presso il Palazzo Donà dalle Rose, il 21 aprile 2018, ci sarà un evento di raccolta fondi a scopo benefico per il progetto. Come già per la prima edizione, la BIAS è organizzata in padiglioni che fanno riferimento ad antiche e nuove religioni o filosofie: gli artisti daranno vita ai vari padiglioni della filosofia, scientifico darwiniano, delle religioni perdute, Indù, Buddista, Taoista, delle religioni africane, esoterico e abramitico che racchiude ebrei, cristiani, maroniti, ortodossi, protestanti e islamici.

Sabato 14 aprile nel concerto inaugurale in Cattedrale verranno eseguite opere classiche e estratti di due opere inedite in concorso BIAS 2018: Il Confine – scritto da Mario Bajardi e da Alberto Maniaci –, e Officium – scritto da Mario Bajardi –, con la direzione del Maestro Francesco Di Peri, la direzione del coro del maestro Salvatore Scinaldi,  assistente tecnica vocale Rosalia Pizzitola, coreografi Dominique Cavallaro, Laura Miraglia, Giovanna Velardi e Giancarlo Stiscia, orchestra Filarmonica, coro polifonico e corpo di ballo del liceo statale musicale coreutico Regina Margherita di Palermo.

IL PROGRAMMA COMPLETO

14 aprile – Palermo

18:00 Palazzo Belmonte Riso (Polo Museale Arte Contemporanea – Regione Sicilia)

Inaugurazione – Vernissage BIAS 2018

18:00 Chiesa di Santa Maria dell’Itria, detta La Pinta | Chiesa dell’Immacolata Concezione al Capo| Oratorio di San Mercurio | Oratorio di Santo Stefano Protomartire | Oratorio Quaroni| Nobile Chiesa del Sant’Angelo Custode | Palazzo Alliata di Villafranca

Apertura dei luoghi BIAS: Padiglioni Filosofico, Scientifico, Abramitico, Induista, Buddhista, Taoista, Africano, Esoterico e delle Religioni Perdute

20:00 Cattedrale di Palermo

Concerto di Apertura: Opere classiche e le due opere inedite in versione integrale, Il Confine scritto da Mario Bajardi e Alberto Maniaci – Officium scritto da Mario Bajardi, Direttore Francesco Di Peri, Maestro del Coro Salvatore Scinaldi, Assistente tecnica vocale Rosalia Pizzitola, Coreografi Dominique Cavallaro, Laura Miraglia, Giovanna Velardi, Giancarlo Stiscia, Orchestra Filarmonica, Coro Polifonico e Corpo di Ballo del Liceo Statale Musicale Coreutico Regina Margherita di Palermo, che hanno partecipato al Bando BIAS 2018

21:30 Processione I am my brother’s keeper? dalla Cattedrale di Palermo al Padiglione Abramitico BIAS 2018 | La Tenda dei Rifugiati, presso l’Oratorio Quaroni in via Maqueda n. 76, con l’artista Kate Daudy, per concessione dell’Alto Patronato di UNCHR

15 aprile – Sicilia Occidentale

12:00 Parco Archeologico di Selinunte – Baglio Florio. Inaugurazione padiglione delle religioni perdute e padiglione esoterico

17:00 Fondazione Orestiadi a Gibellina Nuova – Baglio Di Stefano. Inaugurazione padiglione buddhista, padiglione taoista, padiglione abramitico, padiglione filosofico

18 Aprile – Palermo

10:00 Palazzo Belmonte Riso. Photo-Workshop del maestro buddhista Kanda Kazuyuki

20 aprile – Sicilia Orientale |Messina, Giampilieri, Scaletta Zanclea. Padiglione scientifico e padiglione filosofico. Esperienza in residenza di artisti internazionali in collaborazione con Trasformatorio | Workshop di arti performative, elettronica e musica

21 aprile – Venezia | Palazzo Donà dalle Rose. 17: 00 vernissage con esposizione temporanea forward returns | pop art and music archaeology: from Warhol to the dancing Satyr of Mazara del Vallo.

20:00 Dinner. Evento privato speciale di raccolta fondi su invito e liberalità destinati al padiglione delle religioni perdute, al padiglione abramitico e al progetto sanitario portability (presidio ospedaliero odontoiatrico e otorinolaringoiatrico nella città di Nuweiba, nella penisola del Sinai)

21:00 Asta di beneficenza per raccolta fondi destinati al padiglione delle religioni perdute, al padiglione abramitico e al progetto sanitario portability

22:00 Studio 54 Party | Basquiat Live Concert | Chris Jones Dj-Set

27 aprile  – Palermo |  Palazzo Belmonte Riso di Palermo, Sala Kounellis

10:00 Lectio Magistralis Iconologia dell’ascesi. La spiritualità delle icone e l’opera di Kazimir Malevich, di Massimo Carboni

18:00 Conferenza Filosofia e arte, con il filosofo Frank Pierobon e la storica dell’arte Justyna Gajko-Berckmans

28 aprile

9:30 – 12:30  Palermo, Piazzetta Speciale, 9

Padiglione esoterico | apertura straordinaria al pubblico dei templi massonici presso la sede del Grande Oriente d’Italia (GOI). [altre date: 12 e 26 maggio, 9 giugno]

18:00  Taormina | Hotel Metropole

Inaugurazione del padiglione filosofico, del padiglione scientifico e del padiglione abramitico

 5 maggio – Palermo | Real Teatro Santa Cecilia

21:00 Padiglione esoterico | concerto per il cinquantenario della costituzione del collegio circoscrizionale del grande oriente d’Italia – Sicilia: composizioni massoniche di Mozart; orchestra filarmonica siciliana

6 maggio – Egitto | Il Cairo

Conferenza di presentazione della BIAS 2018  alla biennale Cairotronic

8 maggio – Penisola del Sinai | Nuweiba, Ras Shaitan

Apertura padiglioni abramitico e delle religioni perdute, con performance e concerti tenuti da artisti di tutte le religioni abramitiche e dalla popolazione beduina.

11 maggio – Palermo | Oratorio di S. Stefano Protomartire

17:00 Padiglione esoterico| conferenza  su “Iniziazione come forma di vita”,  con Claudio Bonvecchio, grande oratore del Grande Oriente d’Italia

12 maggio – Palermo

9:30 – 12:30 Piazzetta Speciale, 9

Padiglione Esoterico | Apertura straordinaria al pubblico dei templi massonici presso la sede del Grande Oriente d’Italia (GOI). [altre date: 26 maggio, 9 giugno]

18 maggio – Palermo

16:00 Museo Belmonte Riso | Sala Kounellis

Conferenza Il patto del profeta Muhammad con i cristiani del mondo, con l’Imam Yahya Pallavicini, Ida Grandi docente dell’Università Ca’ Foscari di Venezia

19:30 Palazzo Gaetani dei Principi di Bastiglia, Via Vittorio Emanuele n° 484

Padiglione abramitico| performance musicale composizione in concorso BIAS 2018, Liuto Abu Zid Mohammad e Canto Sarita Marchesi. A seguire Cena Ramadam nell’androne del Palazzo

21:30 Museo Belmonte Riso, Sala Kounellis

Performance dell’artista marocchino Sadik Haddari sulle forme classiche della calligrafia e workshop sulla calligrafia islamica tra Nigeria, Marocco ed Egitto. (A causa dei numerosi impegni del maestro la data potrebbe subire modifiche – monitorare il sito www.biasinstitute.it).

24 maggio  – Palermo

20:30 S. Mattia – Ex Noviziato dei Crociferi, via Torremuzza 78

Concert Performance Isòla. La porta dell’anima, con Lucina Lanzara [voce e loop station], Rosellina Guzzo [arpa celtica], Giovanni Mattaliano [clarinetto], Massimo Patti [contrabasso]

25 maggio – Palermo

18:00 Finissage alla Cappella dell’Incoronata

26 maggio – Palermo

9:30 – 12:30 Piazzetta Speciale, 9

Padiglione Esoterico | Apertura straordinaria al pubblico dei templi massonici presso la sede del Grande Oriente d’Italia (GOI). [altra data: 9 giugno]

3 giugno – Palermo

20:30 Teatro Massimo

Concerto di apertura: opere classiche e le due opere inedite in versione integrale, “Il Confine” scritto da Mario Bajardi e Alberto Maniaci – Officium scritto da Mario Bajardi, direttore Francesco Di Peri, maestro del voro Salvatore Scinaldi, sssistente tecnica vocale Rosalia Pizzitola, voreografi Dominique Cavallaro, Laura Miraglia, Giovanna Velardi, Giancarlo Stiscia. Orchestra gilarmonica, coro polifonico e corpo di ballo del liceo statale musicale coreutico Regina Margherita di Palermo, che hanno partecipato al Bando BIAS 2018.

7 giugno – Israele

Presentazione dell’Opera The Thread of Alliance, progetto di Daniela Papadia  promosso dal ministero degli Esteri Italiano e da WISH (World International Sicilian Heritage)

7-8 giugno – Palermo | Museo Belmonte Riso

Conferenza BIAS 2018 | Diritto ed economia nell’arte con docenti delle università Bicocca, San Raffaele, Statale di Milano, dell’Università La Sapienza di Roma e dell’Università di Palermo.

9 giugno – Palermo

9:30 – 12:30 Piazzetta Speciale, 9

Padiglione Esoterico | Apertura straordinaria al pubblico dei templi massonici presso la sede del Grande Oriente d’Italia (GOI)

16 giugno – Palermo |Palazzo Gaetani dei Principi di Bastiglia

20:00 Padiglione religioni perdute | Moataz’s project con James Putnam e Rosa Mundi con Galleria Continua BIAS 2018.

19-23 giugno

Salemi: castello arabo normanno, padiglione abramitico | collegio dei Gesuiti

Gibellina Nuova: fondazione Orestiadi – Baglio di Stefano;

Alcamo: castello

Palermo: villa Zito, museo Belmonte Riso

Convegno internazionale e workshop The Garden Gate nella valle del Belice architettura, ingegneria, scienza del restauro, collezionismo, diritto, fiscalità ed economia, con la collaborazione dei docenti del politecnico di Torino, dello IUAV di Venezia, del dipartimento di architettura di Palermo, del dipartimento di ingegneria di Messina, dell’IGIIC e del centro di restauro del San Raffaele.

21 giugno – Gibellina Nuova | Fondazione Orestiadi, Baglio di Stefano

15:00 Tavola rotonda con Alberto Ferlenga, Joseph Kosuth, Giordano Ammar Kammash, Fernanda di Maio, James Putnam, Angela Vettese.

23 giugno – Palermo |Palazzo Belmonte Riso, Sala Kounellis

11:00 Tavola Rotonda | Arte ed Architettura del limite, con Angela Vettese, Giancamillo di Custoza e Joseph Kosuth

12:45 Performance Il Manto della Madonna dell’Immacolata di Angela Carrubba

24 giugno – Palermo

10:00 Processione I am my brother’s keeper? dalla cattedrale di Palermo al padiglione abramitico BIAS 2018 | La tenda dei rifugiati, presso oratorio Quaroni in via Maqueda n° 76, con l’artista Kate Daudy, per concessione dell’alto patronato di UNCHR.

28-30 giugno – Selinunte | Parco Archeologico, Baglio Florio

International Symposium di Botanica e Arte Botany at the intersection of nature of culture, art and science: Dal paesaggio naturale al paesaggio culturale, organizzato da WISH (World International Sicilian Heritage) nell’ambito di BIAS 2018 e da IAPT (International Association for Plant Taxonomy) e OPTIMA (Organization for the Phyto-Taxonomic Investigation of the Mediteranean Area).

30 giugno – Terrasini

17:00 Apertura BIAS 2018 museo regionale – polo museale regione siciliana | padiglioni filosofico, buddista, induista, abramitico, religioni perdute.

11-13 luglio – Parco Archeologico di Selinunte

18:00 – 20:00 Tempio di Demetra | Performance esoterica con Iris Pittyn e Sophie Buyes

14 settembre 2018

Finissage di tutti i luoghi della BIAS 2018 in Sicilia

Finissage Nuweiba Habiba Learning Centre and Habiba Camp | Ras Shaitan

BIAS promuove anche l’Associazione Culturale INTONA RUMORI, con il seguente Calendario di concerti che spaziano dalla musica antica e barocca alla elettronica e sperimentale, e si svolgerà in aprile presso l’Oratorio di San Mercurio di Palermo.

  • 7 aprile – ore 21:00

Recital di chitarre classiche del quintetto Mediterraneo Guitar Ensemble

Chitarre: Antonino Argento; Giovanni Confaloni; Christian Bottone; Dario Cirrito; Stefano Romeo.

  • 8 aprile – ore 18:30

Concerto di Musica Barocca Roma, Caput Musicae: musiche di A. Corelli ed epigoni

Maurizio Parisi – flauto dolce; Romeo Ciuffa – flauto dolce e traversiere; Marco Vitale – clavicembalo; introduzione di Ugo Casiglia e Romeo Ciuffa.

  • 13 aprile – ore 21:00

Concerto di Musica Barocca À Rome 1676 – Pièces de luth recueillies par Julien Blovin: musiche di Ennemond Gaultier (ca 1575-1651) e Denis Gaultier (ca 1597-1672).

Michele Carreca – liuto barocco; introduzione di Michele Carreca.

  • 14 aprile – ore 21:00

Quintetto a pizzico Nomos & Piero Giovenco

Con Nuttata ‘e Sentimento, omaggio alla canzone napoletana classica e di tradizione che ha segnato la fine del XIX secolo.

  • 15 aprile 2018 – ore 18:30

Concerto per Arpa e Violino Il canto del Sole e della Luna.

Ginevra Gilli – arpa celtica e voce; Melko Van Kaster – violino e voce recitata.

  • 20 aprile – ore 21:00

Concerto di Musica Barocca Vivaldiana: musiche di A. Vivaldi.

Ensemble diretto da Andrea Fossati |Maurizio Parisi – flauto dolce; Licia Tani -clavicembalo; Martina De Sensi – violino; Giorgio Garofalo – violoncello; Silvio Natoli – tiorba e liuto; Carmelo Fallea – viola; Emmanuel Bravo Martínez – violino; Andrea Lizarraga – violino; Walter Roccaro – contrabbasso. Introduzione di Nunzia Pendino dell’Università di Nantes.

  • 21 aprile – ore 21:00

Centenario della prima guerra mondiale 1918 – 2018, inserito all’interno del XVI Festival Albert Schweitzer 2018, Le Vie di Claude – itinerario pittorico-musicale.

Ines Tuttolomondo – pianoforte; Ester Prestia – flauto; Antonella Calandra – arpa; Giuseppe M. Infantino – tenore; Salvatore Garbo – percussioni; Alexandrei Gabrilisoff – pianoforte.

  • 22 aprile – 18:30

Concerto Folk dei Vorianova in Cunti di Ventu. La canzone d’autore dialettale siciliana.

Biagio Di Gesaro – voce; Luca Di Martino – chitarra; Alessandra Macellaro La Franca – pianoforte; Romina Denaro – basso; Fabrizio Pezzino – percussioni; Mariangela Lampasona – violino; Girolamo Lampasona – violino; Roberto Botta – viola; Giorgio Garofalo – violoncello;

  • 28 aprile – ore 21:00

Concerto dei Mezz Gacano’s Kinderheim Kunst Quintet present Kinderheim Mezz

Gacano – chitarra e conduzione; Ornella Cerniglia – pianoforte; Beppe Viola – sax e clarinetto; Luca La Russa – basso; Simone Sfameli – percusssioni

  • 29 aprile – ore 18:30

Le due Isole del Triscele. Connessioni storiche, linguistiche e musicali fra Sicilia ed Irlanda. Andrea Vannelli – linguista; Ginevra Gilli – Arpista e cantante

PROGRAMMA DI PRESENTAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE BIAS 2016-2017 -2018

  • 5 Maggio 2016 /5 Settembre 2016

Venezia | Ca’ Donà

Preview BIAS come Evento collaterale alla settimana di presentazione Biennale Architettura di Venezia

Vernissage Spettacolo Musiche Teofonia ebrei, cristiani, islam e indù.

Performance Musicale:  Spettacolo Teofonia , Concerto La Creazione di Corinne Latteur  e Canto I Pensieri di Dio di Lucina Lanzara

  • 16 Settembre 2016 /30 Ottobre 2016

Palermo | Cattedrale a Palermo

Preview Symposium  Musicale di apertura della Bias 2016 | The Creation

Padiglioni Abramitici, Indù, Buddismo, Filosofico, Scientifico, Religioni Perdute

Conferenze BIAS

  • 5 Maggio 2017- 5 Settembre 2017

Venezia | Algiubagiò Garden

Presentazione PREVIEW selezione 14 artisti BIAS 2018 |The Gate: Porta itineris longissima dicitur esse | Evento collaterale 54° Biennale Arte Venezia

  • 5 Settembre 2017- 11 Marzo 2018

Alessandria |Castello di Morsasco

Presentazione PREVIEW selezione 14 artisti BIAS 2018 Conferenza

La porta : la cultura del limite intervengono Dr.ssa Lorenza Morello delegato WISH BIAS per Piemonte e relazioni internazionali Stati Uniti d’America,  Prof. Arch. Giancamillo di Custoza, Prof. Guido Brivio

  • 24/30 Settembre 2017

Egitto | Penisola del Sinai | Nuweiba e Ras Shaitan

Portability Project Workshop artistico e musicale con i bambini della comunità beduina di Nuweiba con gli artisti Rosa Mundi, Sarita Marchesi , Abuzid Mohamed, Anna Peira Vittorio Buset, Anche Van der Meer

Creazione Padiglione Abramitico per BIAS 2018 nella penisola in la collaborazione delle comunità beduine di Dahab, Nuweiba e Ras Shaitan

  • 8 Ottobre 2017

Alessandria | Castello di Morsasco

Conferenza  Art Bonus per BIAS 2018  sulla riqualificazione dei luoghi storici con l’intervento di Asso Castelli Piemonte e la partecipazione del presidente WISH Chiara Modìca Donà dalle Rose e Prof. Guido Brivio Curatore e membro comitato di selezione;

  • 11 Marzo 2018

Alessandria | Castello di Morsasco

Conferenza Finissage Mostra Preview BIAS 2018 con presidente WISH, Gianfranco Comaschi Associazione per il patrimonio dei Paesaggi Vitinicoli di Langhe Roero e Monferrato, Roberto Maestri presidente I Marchesi di Monferrato, Franca Mollo di Castelli Aperti

  • 12 Marzo 2018

Bruxelles |Gallerie Champaka

Presntazione e press conference BIAS 2018 con l’artista Emmanuel Muraille Padiglione con la partecipazione di Chiara Modìca Donà dalle Rose presidente WISH, il filosofo Frank Pierobon e la storica dell’arte Justyna Gajko Berckman

  • 19 Marzo 2018

Londra | Istituto di Cultura Italiana

Presentazione BIAS 2018 con Chiara Modìca Donà dalle Rose presidente WISH, Victori Surgeson Weller Rappresentante WISH per il Regno Unito e l’artista inglese Kate Daudy rappresentante UNHCR

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi