Castell’Umberto (Me): al via i festeggiamenti per il patrono

Prendono il via oggi a Castell’Umberto i festeggiamenti patronali in onore di San Vincenzo Ferreri conosciuto come il “Santo dei miracoli” visto i numerosi miracoli attribuiti, una delle feste più suggestive e seguite non solo nell’hinterland nebroideo ma di tutta la Sicilia.

Oggi vigilia della festa, alle ore 18,30 Solenne canto dei Primi Vespri e Santa Messa della vigilia seguita dalla processione della “Radicula di San Micenzu” (le Reliquie del Santo). La reliquia posta su una varetta dentro una cassa di vetro e nell’estremità viene collocata una piccola e antica statua di San Vincenzo, viene portata dagli uomini e in alcuni tratti anche dalle donne e dai bambini che fanno a gara per portare la “Radicula”.

Giovedì 5 aprile, giorno della festa, l’intera comunità castanese si fermerà per rendere il dovuto omaggio al Santo Patrono. Alle ore 9,00 celebrazione della prima Santa Messa; alle 11.00 celebrazione della solenne Santa Messa con panegirico in onore di San Vincenzo.

Nel pomeriggio, dopo la Santa Messa delle 15,30 e al solenne grido dei portatori della vara “E gridamu cu na sula vuci, viva a San Micenzu”, il simulacro del taumaturgo valenciano uscirà in processione lungo le vie principali del paese, come da tradizione, sosta al “Serro” dove avrà luogo la benedizione di tutto il territorio castanese con le reliquie del Santo. A conclusione della processione, benedizione di tutti i fedeli intervenuti in piazza IV Novembre.

Infine, venerdì 6 aprile, al termine della Santa Messa vespertina, la sacra effige del patrono sarà traslata sul suo altare, dove continuerà a proteggere e intercedere per il popolo castanese, in attesa dei festeggiamenti estivi che saranno, come da tradizione, dal 26 al 28 agosto prossimi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi