Catania: soccorso un giovane disperso sull’Etna

Nella tarda mattinata di ieri un giovane di Aci Sant’Antonio era disperso sulle strade verso l’Etna. Ad allertare la guardia di finanza è stato il padre del giovane che gli aveva comunicato di aver forato una gomma e aver perso l’orientamento, non riuscendo ad indicargli dove si trovasse.

Immediatamente si sono messi in moto i soccorsi da parte del soccorso alpino della guardia di finanza di Nicolosi. Le ricerche si sono dispiegate nelle località Tarderia, Fornazzo, milo e quelle dell’intero versante est dell’Etna, zone primarie individuate grazie alla ricostruzione degli eventi forniti dal padre.

Immediatamente sono state allertate anche le altre forze di polizia e gli enti che operano nelle ricerche di persone disperse in ambiente montano, quali il corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico, il corpo forestale regionale e i vigili del fuoco.

Le ricerche erano poi state sospese nella tarda serata a causa delle avverse condizioni meteorologiche. All’alba sono riprese le attività e i finanzieri sono riusciti a circoscrivere ancora di più l’area di ricerca. Il mezzo del giovane disperso è stato individuato nei pressi di una stradina sterrata, attigua alla strada Cassone che dal comune di Zafferana Etnea porta all’Etna sud.

All’interno dell’auto il giovane disperso, visibilmente disidratato e in stato confusionale. I soccorritori hanno richiesto l’intervento di una ambulanza del 118 che ha poi provveduto a trasferire il malcapitato all’ospedale civile di Acireale per gli ulteriori accertamenti medici.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi