Capo d’Orlando (Me): va in scena “Eppur mi son scordato di me”

Nuovo appuntamento domani con un doppio spettacolo per la commedia “Eppur mi son scordato di me” al teatro Rosso di San Secondo di Capo d’Orlando (Messina).

Domani sera alle 18.15 e alle 21.15 in scena il simpatico monologo di Paolo Triestino nello spettacolo scritto da Gianni Clementi. A confronto, con parole e musica, la società degli anni Settanta con quella attuale, grazie anche ad una colonna sonora speciale: le canzoni di Lucio Battisti.

Il monologo, interpretato e diretto da Paolo Triestino, racconta la trasformazione e soprattutto la scoperta di quanto è cambiato tutto ciò che circonda il protagonista Antonio, che si risveglia in ospedale e cerca di riconoscersi nella realtà che gli si presenta. Un espediente per narrare attraverso flashback la vita e la società degli anni settanta e confrontarla con quella di oggi (in cui si muovono personaggi pittoreschi e spietati), grazie alla musica e con l’ausilio di immagini evocative. Un viaggio accompagnato da una colonna sonora che molti hanno amato e tutti conoscono.

Esauriti gli abbonamenti per gli spettacoli serali, sono ancora disponibili quelli per le rappresentazioni pomeridiane. E’ ancora possibile prenotare, presso l’Ufficio Turismo a Palazzo Satellite, i biglietti in galleria per lo spettacolo delle 21,15, mentre per l’appuntamento delle 18,15 sono disponibili tagliandi sia in platea che in galleria.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi