Catania: la polizia e l’università a fianco delle donne

La questura di Catania è sempre più al fianco delle donne. Questa volta lo fa in sinergia con l’università degli studi di Catania.

Oltre la campagna divulgativa e d’informazione permanente “Questo non è amore”, i poliziotti catanesi si avvalgono di un ulteriore strumento, concretizzatosi nella formazione del personale della polizia sulle metodologie di approccio e di relazione con le vittime.

L’ufficio sanitario provinciale della polizia di Stato si è fatto promotore di una serie di incontri formativi, riguardanti le attività degli operatori di polizia che ogni giorno si occupano dei fenomeni di violenza su fasce deboli che saranno attivati attraverso la costituzione di gruppi di lavoro che vedranno la partecipazione di Orazio Licciardello, docente ordinario di psicologia sociale nella facoltà di scienze della formazione dell’università di Catania.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi