Catania: viabilità pericolosa in via Sgroppillo

La mobilità in via Sgroppillo a Catania, soprattutto dopo il completamento dei lavori, è diventata estremamente pericolosa. A sottolinearlo è Giuseppe Castiglione, presidente della commissione alla mobilità nel corso delle ultime conferenze dei servizi.

Castiglione ha raccolto le segnalazioni di commerciati ed abitanti della zona che lamentano disagi e problemi sul mancato rispetto del codice della strada da parte di troppi automobilisti.

In particolare questo accade davanti all’istituto comprensivo San Domenico Savio con rica 700 alunni che frequentano la scuola, il flusso veicolare è sempre molto copioso e le carreggiate riescono a fatica a sopportare una mole di traffico tanto grande. Una situazione sollevata già lo scorso anno dalla dirigente scolastica Daniela Fonti nel corso della seduta itinerante organizzata dalla commissione comunale alla mobilità a cui hanno preso parte il vice sindaco di San Gregorio, Ivan Albo; gli assessori all’urbanistica e alle manutenzioni del comune di Catania, Salvo Di Salvo e Rosario D’Agata e gli altri rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine dei due comuni su cui ricade gran parte della competenza amministrativa di via Sgroppillo.

“Con la fine dei lavori – dichiara Castiglione – e l’ampliamento delle carreggiate, restano irrisolti alcuni nodi legati alla sicurezza dei pedoni, al traffico e al rispetto dei limiti di velocità”.

Per tutti questi motivi il presidente della commissione alla viabilità, Castiglione, chiede che nei pressi della scuola e in altri luoghi ad elevato transito di persone, vengano installati i passaggi pedonali rialzati. “Una soluzione che in molte altre arterie di Catania sta dando grandi risultati in termini di vivibilità e sicurezza.

Strutture di importanza strategica e dai costi contenuti per impedire agli automobilisti di sfrecciare a tutta velocità e, allo stesso tempo, consentire ai cittadini di attraversare la strada in totale sicurezza – conclude Castiglione”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi