Avola (Sr): rimprovera alunno, i genitori gli rompono una costola

Un rimprovero ad un alunno è costato ad un insegnante di educazione fisica ad Avola la rottura di una costola. Sono stati i genitori del ragazzo a picchiare il docente con calci e pugni.

Secondo i carabinieri del siracusano, che hanno denunciato la coppia per lesioni e interruzione di pubblico servizio, i genitori, 47 anni lui e 33 lei, si sono recati nell’istituto Vittorini contattati dal figlio dodicenne che aveva riferito di essere stato rimproverato dall’insegnante.

La coppia ha aggredito, sotto gli occhi degli altri studenti, l’insegnante, costretto a fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale Di Maria di Avola.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi