Erice (Tp): Mimmo Cuticchio e la sua “pazzia di Orlando”

Il grande Mimmo Cuticchio, il più importante erede della tradizione dei cuntisti siciliani e dell’opera dei Pupi, porterà in scena, a ERICèNATALE, domani, giovedì 4 gennaio, alle 18.00, al teatro Gebel Hamed, “La pazzia di Orlando ovvero il meraviglioso viaggio di Astolfo sulla luna”.

Si tratta di uno dei capitoli più visionari dell’opera dei Pupi, tratto dal 34° canto di Orlando Furioso di Ludovico Ariosto in cui si narrano le mirabolanti avventure dei paladini di Francia, le contrapposizioni tra Mori e Cristiani, le apparizioni di mostri e maghi, gli incantesimi, le passioni d’amore che accecano i cavalieri distraendoli dai loro doveri.

Astolfo, fedele compagno di Orlando che vorrebbe restituire il senno al paladino che ha perso la testa per la principessa Angelica, raggiunge la luna in groppa all’Ippogrifo, il favoloso cavallo alato, accompagnato e guidato da San Giovanni Evangelista.

Il grande artista palermitano, figlio del puparo Giacomo Cuticchio, nel 1973 apre a Palermo il Teatro dei Pupi Santa Rosalia e nel 1977 fonda l’associazione “Figli d’Arte Cuticchio”, che si prefigge di salvaguardare l’arte dell’Opera dei Pupi. “La Pazzia di Orlando ovvero il meraviglioso viaggio di Astolfo sulla luna”, unisce la tecnica del cunto con il teatro dei pupi a scena aperta, svelando al pubblico la tecnica segreta del “puparo”.

Mimmo Cuticchio sarà accompagnato da Giacomo Cuticchio, Tania Giordano e Elisa Puleo. Lo spettacolo è inserito nel programma “ERICèNATALE- Il borgo dei presepi”, promosso dal Comune di Erice e dalla Fondazione Erice Arte.

Tutti gli eventi del cartellone di EricèNatale sono ad ingresso gratuito.   

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi