Paternò (Ct): la finanza arresta due spacciatori

640 grammi di marijuana sono stati sequestrati e due spacciatori sono stati arrestati a Paternò da agenti della guardia della finanza. I due sono stati individuati in un cantiere edile nel territorio di Paternò. Era qui che veniva nascosta la droga.

Nel corso di un servizio di appostamento le fiamme gialle hanno notato due persone che entravano furtivamente nell’edificio in costruzione per poi uscirne, dopo poco tempo, con fare molto circospetto. I militari sono intervenuti e hanno fermato i soggetti. Nelle tasche avevano 21 involucri di carta stagnola con all’interno la droga.

L’ispezione dell’area del cantiere ha permesso di scoprire, nascosto all’interno di una stanza dell’edificio in costruzione, un involucro nascosto con un panno e del cellophane contenente 620 grammi di marijuana, nonché un bilancino elettronico e della stagnola da utilizzare per confezionare le dosi.

I due paternesi sono stati arrestati in flagranza di reato per sequestro di droga. La sostanza stupefacente, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato un guadagno illecito di circa 8 mila euro.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi