Regionali 2017: Genovese jr “i voti sono miei”

“I voti sono stati dati a me, me li sono guadagnati sul campo conoscendo tanta gente e coinvolgendo i giovani che sono estranei alla politica”. Così Luigi Genovese, il più giovane deputato eletto all’Ars alle regionali di domenica scorsa.

Genovese, figlio di Francantonio, condannato a 11 anni in primo rado al processo sui corsi di formazione professionale in Sicilia, finanziati da Reginoe e Ue.

Genovese ospite di “Un giorno da pecora” su Rai Radio1 ha scherzato con i conduttori. “Conosco tutti quelli che mi hanno votato? Penso di sì, anche perché voi mi insegnate che per prendere tante preferenze bisogna conoscere almeno il doppio delle persone”.

Infine, Genovese jr ha parlato di Berlusconi, spiegando che “Silvio è un sole che illumina, come dimostra la sua discesa in campo in Sicilia”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi