Catania: lutto nel mondo dell’arte, è morto il giovane artista Giuseppe Spinoso

Lutto nel mondo dell’arte. A Catania è scomparso l’artista Giuseppe Spinoso. Fu socio dell’accademia federiciana e si distinse per uno stile incisivo e personale. Le sue opere sono state in mostra anche a Pechino e Shanghai.

Il pittore Spinoso, 31 anni, ha lasciato la famiglia straziata dal dolore. I funerali si sono svolti nella chiesa di Sant’Euplio lo scorso 16 ottobre.

Nato a Catania il 10 marzo del 1986, Spinoso aveva già all’attivo un curriculum di tutto rispetto, avendo iniziato ad esporre sin da ragazzino. Su segnalazione del noto critico d’arte Fortunato Orazio Signorello (che l’ha fatto conoscere in ambito nazionale e internazionale attraverso mostre e pubblicazioni d’arte) aveva esposto anche alla Beijing Art Expo (Pechino) e all’International Exhibition of Contemporary Art (Shanghai).

All’artista e alla sua produzione pittorica la casa editrice Kritios Edizioni ha dedicato, curate da Fortunato Orazio Signorello, ben 2 monografie: “Giuseppe Spinoso. Ricerca visiva” (2009) e “Giuseppe Spinoso. Interazioni ” (2010).

Di lui, che era socio dell’Accademia Federiciana, hanno scritto, oltre a Signorello, i critici d’arte Nicola Villari, Eleonora Lamberti, Gianni Latronico, Dino Marasà e Angelo Perrini. Per la sua opera conseguì importanti riconoscimenti. Tra gli ultimi ricordiamo, il Premio GrossetoVisionArt (conferito nel 2015 – selezionati su ben 2.500 – a 80 artisti contemporanei di 18 regioni italiane) e il “Sicily Vision Art” (nel 2017). Tra le sue mostre personali, la più importante rimane – per gli unanimi consensi di pubblico e di critica riscossi – quella svoltasi nel 2009 a Catania, dal titolo “Oltre le arcane realtà”, che l’Accademia Federiciana organizzò, curata da Fortunato Orazio Signorello, nel Museo Emilio Greco di Catania.

Assegnatario nel 2015 del Premio GrossetoVisionArt (riconoscimento conferito – selezionati su ben 2.500 – a 80 artisti contemporanei di 18 regioni italiane), l’artista recentemente aveva esposto, nella Rassegna d’arte visiva “Esplicitazioni creative” organizzata dall’Accademia Federiciana e curata da Signorello, al Museo Emilio Greco di Catania. Nel gennaio di quest’anno gli era stato conferito il Premio “Sicily Vision Art” (nel 2017).

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi