Bagheria (Pa): revocato l’obbligo di firma per il sindaco Cinque

Il giudice per le indagini preliminari di Termini Imerese ha revocato la misura dell’obbligo di firma imposta a Patrizio Cinque, sindaco di Bagheria, nel palermitano. Cinque si era autosospeso dal Movimento 5 stelle.

 

La revoca era stata chiesta al termine dell’interrogatorio di garanzia dai legali di Cinque, indagato per falso ideologico, violazione del segreto d’ufficio e abuso d’ufficio.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi