Catania: dalla Francia lettera ai poliziotti della questura

Con sorpresa gli uomini della polizia di Stato di Catania hanno ricevuto una lettera dalla Francia da due turisti che avevano subito il furto delle valigie, poi prontamente ritrovate dagli agenti della questura etnea.

La lettera è una testimonianza di come l’efficienza e la dedizione dei poliziotti etnei a difesa della serenità di tutti i cittadini possa ingenerare in chi si è trovato a subire un reato, sensi di gratitudine e stima da cui emerge l’immagine della migliore Catania, accogliente e attenta alla tutela dei turisti che giungono a visitarla.

I fatti si riferiscono allo spiacevole inconveniente in cui sono incappati i due coniugi francesi. Gli agenti hanno aiutato immediatamente la coppia, anche grazie all’aiuto di un anonimo testimone che ha fornito preziosi elementi tali da permettere la sicura identificazione di un pregiudicato 27enne di Catania.  I bagagli sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari, compresi 75 euro, l macchina fotografica, il pc e l’Ipad recuperati a pochissimo tempo dall’intervento delle prime pattuglie.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi