Taormina (Me): armi clandestine, due arresti

I carabinieri della compagnia di Taromina (Me) in collaborazione con i colleghi dello squadrone eliportano di Sicilia, hanno arrestato Antonino Rasconà, 35 anni di Roccafiorita e Mario Alfio Cacopardo, 47 anni di Gallodoro. Entrambi devono rispondere di detenzione abusiva di arma in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.

I carabinieri hanno trovato, nascoste nella vegetazione, delle armi. Hanno individuato i due e bloccati dopo una strenua resistenza. Alla vista dei carabinieri i due malviventi si sono disfatti del fucile con matricola abrasa e delle cartucce, tentando di far perdere nel fitto bosco le loro tracce.

Successivamente è stata trovata l’arma abusiva con relative munizioni che saranno analizzati dal Ris di Messina per capire e verificare se l’arma sia stata utilizzata, in altra circostanza, per commettere reati contro la persona.

I due arrestati, al termine del rito direttissimo, sono stati raggiunti da ordinanze di arresti domiciliari. Il servizio ha visto impiegagti 12 militari dell’arma territoriale e 8 carabinieri dello squadrone carabinieri eliportato di Sicilia.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi