Barcellona Pozzo di Gotto (Me): Miano e Perdichizzi entrano nell’associazione “prima il territorio”

consiglieri comunali di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), Sebastiano Miano, già presidente della commissione urbanistica e Francesco Perdichizzi, attuale vicepresidente del consiglio comunale di Barcellona, hanno aderito al progetto di “prima il territorio” presentato alla camera dei deputati lo scorso 9 giugno.

È stato stabilito durante l’incontro svoltosi a Barcellona Pozzo di Gotto con il presidente dell’associazione “prima il territorio” Antonio Catalfamo. L’associazione “prima il territorio” ha come riferimento l’intera provincia di Messina. Ha già aperto delle sedi staccate a Villafranca Tirrena e Milazzo a conferma dell’impegno profuso dai volontari in difesa dell’ambiente e della salvaguardia della salute del cittadino.

“In questi primi mesi di attività molti giovani ed esponenti politici del territorio si sono avvicinati al nostro progetto sposando quelle che sono state le nostre iniziative, come la battaglia in difesa dell’ospedale di Barcellona, la denuncia sulle discariche abusive di amianto, la proposta per la salvaguardia del castello di Milazzo – ha dichiarato Antonio Catalfamo – siamo molto soddisfatti per l’ennesimo riconoscimento del nostro lavoro.

La nostra squadra si arricchisce di due importanti elementi che sono impegnati nelle istituzioni cittadine e che ci fanno ben sperare per il proseguo delle nostre attività”.

“Ci siamo trovati in piena sintonia con l’associazione Prima il Territorio, la quale mette al centro il cuore pulsante della città – ha dichiarato il consigliere Miano – ed è per questo che abbiamo deciso di aderire e contribuire a questo progetto che poggia le sue radici sull’interesse della comunità, avvicinando il cittadino ai valori della nostra società”.

“Prima il territorio ha svolto un lavoro encomiabile in questi primi mesi di attività e noi intendiamo sostenere i punti cardine condivisi dal presidente Catalfamo portandoli in seno al consesso comunale”. Ha invece concluso così il consigliere Perdichizzi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi