Palermo: cartella esattoriale da 1 mln di euro a Cuffaro

Riscossione Sicilia ha notificato a Totò Cuffaro, ex presidente della regione siciliana, una cartella esattoriale di oltre un milione di euro.

È l’importo delle spese legali che l’ex politico e i suoi coobbligati dovranno pagare per il processo alle talpe alla dda di Palermo. Un processo che era costato all’ex presidente della Regione, una condanna a 7 anni per favoreggiamento aggravato a cosa nostra.

La pena è stata scontata e Cuffaro è tornato libero. Il tempo per saldare è di 70 giorni.

“Io non posso pagare tutta la somma, quei soldi non ce li ho – spiega Cuffaro all’Ansa”. L’ex presidente della Regione ha ricevuto per primo la cartella per il meccanismo del cosidetto “pagamento in solido”.

In questi casi viene individuato il “più capiente” al quale chiedere il pagamento. Se è in grado di onorare il debito, allora successivamente lo stesso potrà rivalersi sugli altri coimputati che sono coobbligati.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi