Palermo: prete condannato per pedofilia, ritorna a celebrare la messa

Don Paolo Turturro, 67 anni, dopo la condanna per pedofilia e aver scontato la pena in carcere, è tornato libero. Adesso celebra la messa nelle chiese della diocesi nelle campagne di Baucina, nel palermitano.

La chiesa, come ricorda oggi il Giornale di Sicilia, non lo ha mai sospeso a divinis, malgrado una condanna definitiva a tre anni per pedofilia.

Don Turturro era parroco della chiesa di Santa Lucia al Borgo Vecchio. Proprio durante lo svolgimento del suo ministero, il sacerdote era finito al centro di una vicenda di abusi sessuali nei confronti di minori.

La Cassazione ha confermato la condanna. Il sacerdote è stato accusato da due ragazzini che sostennero di essere stati vittima degli abusi del prete: uno con un bacio intimo, l’altro con una violenza vera e propria.

“La gente mi accoglie con affetto – dichiara Turturro ai colleghi de La Sicilia – IO ho portato la croce in questi anni con la serenità che Dio è amore e perdono. Fino ad ora non ho incontrato nessuno che si mostrasse scandalizzato del mio ritorno. Ma ho scelto il silenzio”.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi