Villafranca Tirrena (Me): “Castello in aria” con la Corelli jazz orchestra

La big band del conservatorio Corelli di Messina nata sei anni fa, la Corelli Jazz orchestra, sarà la protagonista domenica 25 giugno alle 19.00 al “castello..in aria”. La rassegna si svolgerà al castello di Bauso di Villafranca Tirrena nel messinese.

La band Corelli jazz orchestra è nata sei anni fa per iniziativa di Sebastiano Insana, Santi Cardullo e dell’attuale direttore del Corelli, Antonino Averna.

L’orchestra sarà diretta da uno dei protagonisti del movimento jazzistico italiano, Orazio Maugeri. In programma musiche di Sammy Nestico, Bob Mintzer, George Gherswin, F. Sinatra, Count Basie, Edgard Winter, H. Arlen, Oliver Nelson e Diane Schuur.

Sul palco Laura Lo Re, vocals, i sassofoni Roberto Scolaro (Alto Sax), Antonino Spezzano (Alto Sax), Fabio Tiralongo (Tenor Sax), Daniele Limpido Gaetano (Tenor Sax), Andrea Iurianello (Baritone Sax & Alto Sax), Giovanni Gangemi (Alto Sax), Giuseppe Trimarchi (Baritone & Soprano Sax), le trombe Loris Cardullo, Andrea Priola, Antonino Parafioriti e Giuseppe Calanni, guidate dal prof. Prof. Santi Cardullo, i tromboni Antonio Crimaldi, Francesco Rizzo, Gabriele Pollicino, Nicola Venuti e Mattia Genovese (Bass Trombone), guidati dal prof. Sebastiano Insana, le chitarre Carmelo Gattuso e Domenico Macheda, al pianoforte, diretti dal prof. Natale Pagano, Claudio Palana e Calogero Nicolosi, al basso Giuseppe Polimeni, alla batteria Stefano Sgrò e Gabriele Mufali.

Il concerto fa parte del programma di eventi del progetto biennale “Castello … in aria” – giovani per la valorizzazione dei beni pubblici organizzato dal centro sperimentale di didattica e divulgazione musicale “Progetto Suono” di Messina, in partenariato con il comune di Villafranca Tirrena e in collaborazione con  la Pro-Loco di Villafranca Tirrena e finalizzato alla valorizzazione del “Castello di Bauso” di Villafranca Tirrena (ME), bene di proprietà del demanio culturale della Regione Siciliana, concesso dal polo regionale di Messina per i siti culturali su mandato dell’assessorato regionale dei Beni Culturali e delle Identità Siciliana. “Castello in … Aria” è co-finanziato dalla presidenza del consiglio dei Ministri-dipartimento della gioventù.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi