Taormina (Me): maltrattamenti in famiglia e stalking, 2 arresti

Maltrattamenti in famiglia e stalking. Sono questi i due reati di cui sono accusati, rispettivamente, un uomo di Taormina di 56 anni e un suo concittadino.

Nel primo caso i carabinieri di Letojanni hanno arrestato in flagranza di reato un uomo per atti persecutori. L’uomo, già separato dalla compagna, era già stato denunciato due volte per stalking.

La vittima era stata insultata e seguita dall’ex con lo scooter per l’ennesima volta ed è stata costretta a rifugiarsi nella stazione dei carabinieri. All’interno del comando è arrivato anche l’uomo che è stato arrestato.

Nel secondo episodio di violenza, avvenuto a Taormina, ai danni di una donna del posto di 24 anni, i carabinieri hanno arrestato l’ex convivente che si trovava davanti l’abitazione della vittima.

Dopo aver bussato al campanello di casa, l’uomo si era introdotto nella casa. La madre della denunciante ha sentito gridare la figlia e si è precipitata nelle scale dove ha notato la ragazza con il volto pieno di sangue mentre spingeva l’uomo verso il portone d’ingresso.

In questo caso i carabinieri, dopo aver fatto visitare la donna che ha riportato diverse contusioni, hanno rintracciato l’uomo che è stato arrestato.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...