Milazzo (Me): “storia e vita nelle baracche del XX secolo” al Majorana

Il giornalista de La Sicilia, Cesare Giorgianni ha incontrato gli studenti dell’istituto tecnico Ettore Majorana di Milazzo, nel messinese, nell’aula magna dell’istituto. Nel corso dell’incontro ha raccontato la sua esperienza nel settore giornalistico, l’attenzione alla cronaca politica, nera e giudiziaria che per anni lo ha visto anche inviato speciale in vari e difficili luoghi.

Grande interesse ha riscontrato la tematica del romanzo per la sua importante valenza didattica e per aver tratteggiato gli aspetti più crudi del lavoro servile e della fame nell’Europa della seconda guerra mondiale.

L’incontro si è aperto con i saluti del dirigente scolastico Stello Vadalà che ha espresso tutta la sua gioia nell’accogliere un amico di lunga data, iunto già alla stesura del suo secondo libro.

I ragazzi del Majorana hanno mostrato la loro particolare chiave di lettura del romanzo di cui hanno apprezzato l’estremo realismo e lo stile ironico della scrittura. Un filo di sangue percorre la vicenda del protagonista, così come viene sottolineato nella post-fazione del romanzo che culmina però nella gioia del ritorno a casa.

Entusiasmo nelle parole dell’autore nel ringraziare gli studenti per la sintesi e l’interpretazione della storia racchiusa nel libro, la vicenda del padre ricostruita anche attraverso le immagini che ripercorrono e documentano il passato della sua famiglia.

L’incontro con Cesare Giorgianni corona un anno scolastico denso di eventi di particolare rilievo culturale per gli studenti di un Istituto all’avanguardia nel settore tecnologico ma che sa mantenere una particolare attenzione all’ambito umanistico.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...