Agrigento: scoperta discarica abusiva

Agenti della guardia di finanza di Agrigento sono stati impegnati nell’operazione denominata Clean environment contro l’inquinamento ambientale. Le fiamme gialle hanno sequestrato un’area di oltre 33 metri quadrati e denunciato 4 persone.

L’area è stata trovata in territorio di Menfi, nell’agrigentino, in contrada Genovese. Nell’area insiste un impianto industriale in disuso. Fino a qualche anno fa c’era un impianto di produzione, oggi sono risultati presenti scarti da produzione di calce idrata e di intonaci per uso edile, nonché un esteso sversamento di catrame.

Gli ulteriori accertamenti sull’area hanno consentito di appurare come fosse stata a suo tempo gestita dalla società Focat srl, impresa con sede amministrativa a Valderice, nel trapanese, e operante, sin dai primi anni Settanta nel settore della produzione di calce, fallita nel dicembre del 2015.

A seguito della crisi di liquidità anteriore alla dichirazione di fallimento, l’impossibilità di sostenere i costi di smaltimento del materiale risultante dallo scarto di produzione, composto da sostanze altamente inquinanti, aveva evidentemente determinato il deposito dei resitui nel terreno antistante l’impianto da parte degli amministratori della Focat srl.

L’accumulo dei materiali in questione ha comportato la formazione di enormi depositi a diretto contatto con il suolo e l’aria, oltretutto privi della benché minima protezione dagli agenti atmosferici. Grazie alla collaborazione dei laboratori di analisi dell’Asp e dell’Arpa di Agrigento, i finanzieri guidati dal capitano Carluccio hanno potuto riscontrare come tali rifiuti, composti per lo più da idrocarburi saturi ad alto peso molecolare, avessero un elevato impatto ambientale e perciç costituissero un potenziale pericolo per la sottostante falda acquifera e dunque per la salute umana.

Gli esiti dell’indagine, coordinata dal sostituto procuratore della procura di Sciacca, Carlo Boranga, sono confluite nella richiesta di sequestro preventivo dell’intera area.

Quattro persone, come detto, sono state denunciate a piede libero dalla finanza. Si tratta dei legali rappresentanti della FOcAT srl per aver realizzato una discarica abusiva.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi