Sant’Agata di Militello (Me): rinnovate le cariche della banca del germoplasma vegetale

Continua l’impegno per conservare la biodiversità dei Nebrodi. Sono state rinnovate le cariche per la banca del germoplasma vegetale dei Nebrodi creata dal parco dei Nebrodi con il supporto tecnico e scientifico del dipartimento di scienze biologiche dell’università degli studi di Palermo.

La banca, fiore all’occhiello del parco per le intense attività di tutela e conservazione del germoplasma locale, ospita anche al proprio interno un giardino botanico intitolato al botanico nebrodense Bernardino da Ucria.

Con la nomina del consiglio di amministrazione composto da Giuseppe  
Antoci, presidente del Parco; Felice Genovese, presidente  
dell’ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di  
Messina e di Cristina Salmeri, professoressa associata di botanica presso  
l’Università di Palermo si rinnovano così le cariche
sociali per il triennio 2017-2020
.

Il consiglio, insediatosi nella seduta del 26 aprile, ha inoltre provveduto alla nomina dei componenti del comitato tecnico scientifico dei seguenti esperti: Anna Scialabba, professoressa di botanica ed ecologia vegetale  
dell’Università di Palermo; Francesco Raimondo, noto botanico già  
presidente della società botanica italiana nonché figura scientifica  
di riferimento della Banca del Germoplasma sin dalla sua istituzione e  
di Salvatore Granata, presidente onorario circolo legambiente Nebrodi.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi