Barcellona Pozzo di Gotto (Me): dipendente “fantasma” per 3 anni, richiesti 3 rinvii a giudizio

Tre richieste di rinvio a giudizio. Si è conclusa così l’inchiesta condotta dalla guardia di finanza di Barcellona Pozzo di Gotto, centro in provincia di Messina, su omissioni per un dipendente “fantasma” che da luglio del 2012 all’aprile del 2015 non si è mai presentato sul posto di lavoro all’ufficio urbanistica del comune.

I rinvii a giudizio sono stati richiesti per due ex dirigenti ed un ex assessore. Avrebbero omesso la situazione  del dipendente assenteista che risultava regolarmente presente pur non avendo lavorato per quasi tre anni.

Gli accertamenti eseguiti dalle fiamme gialle avevano avuto origine dalla segnalazione di un capo servizio del comune che lamentava al proprio dirigente il numero esiguo di personal a disposizione e scopriva l’esistenza, solo sulla carta, di un ulteriore dipendente in organico. Ma il dipendete non era conosciuto nemmeno di vista dal capo servizio perché non si era mai recato sul posto di lavoro.

Le indagini della finanza, corroborate da documenti e testimonianze, hanno consentito di accertare l’assenza ingiustificata e prolungata del dipendente comunale e di individuare violazioni penali per altri tre soggetti facenti capo all’amministrazione che all’epoca dei fatti ricoprivano le cariche di dirigente dell’ufficio urbanistica, segretario generale e assessore con delega all’urbanistica.

Le fiamme gialle sono riuscite a dimostrare che i tre, pur essendo a conoscenza dell’assenza regolare del dipendente, incuranti delle continue segnalazioni del capo servizio e nonostante i compiti di vigilanza a loro demandati, non si sono mai attivati per porre fine alla situazione irregolare. E adesso per loro arrivano le richieste di rinvio a giudizio.

Maria Chiara Ferraù

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi