Santo Stefano di Camastra (Me): rubava i soldi alla vicina, smascherata giovane romena

Quasi ogni giorno andava a far visita alla vicina di casa. Apparentemente sembrava un atto di cortesia, invece c’era un secondo fine: derubare la donna dei suoi soldi. È successo a Santo Stefano di Camastra nel messinese dove i carabinieri hanno smascherato una 27enne romena.

Le mire della giovane erano quelle di appropriarsi della carta libretto postale dell’anziana per eseguire indebitamente un prelievo di denaro presso lo sportello dell’ufficio postale. La donna aveva deciso di asportare la tessera dalla borsa dell’anziana. Tutto era andato bene fino a quando la donna raggirata ha realizzato la stranezza di un prelievo indebito dal suo estratto conto.

La vittima, dopo aver interpellato figli e parenti ha denunciato l’accaduto ai carabinieri che hanno iniziato ad indagare. La giovane romena è stata denunciata per furto aggravato in abitazione ed indebito utilizzo di carte di credito ed altri sistemi di pagamento.

Maria Chiara Ferraù

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi