Monica Motta e Michele Salvo sono i ragazzi dell’anno

Monica Motta e Michele Salvo sono i nuovi ragazza e ragazzo dell’anno 2016. Prendono il posto di Roberta Cardullo e Santino Caliri. La cerimonia di premiazione nel corso della manifestazione condotta da Francesco Anania.

Durante l’evento “Soccorso sotto le stelle”, inoltre, sono stati premiati l’attore Renato Raimo, la pianista Isabella Turso e i giovani Cantanti Greta Cacciolo, vincitrice dello zecchino d’oro 2015 e Giacomo d’Andrea, partecipante allo zecchino d’oro sempre nel 2015.

A San Filippo del Mela sono iniziati i lavori con i colloqui privati tra la giuria e i concorrenti e la sera lo spettacolo è stato dedicato all’autopresentazione dei candidati che hanno risposto anche alle domande di giurati ed organizzazione. Coinvolgente la terza serata, iniziata con un balletto dei partecipanti coreografato da Simone Mastroieni e Roberta Cardullo che ha coinvolto il pubblico presente e si è concluso con i fuochi d’artificio ed una scritta ad indicare i ragazzi dell’anno 2016.

Nel corso della serata Gabriella Bisignano ha presentato il suo ultimo successo “La mia realtà”, brano che parla dei sogni di tutti i ragazzi che intendono intraprendere la strada del mondo dello spettacolo.

Poi la splendida voce di Gabriella Bisignano ha presentato il suo ultimo successo dal titolo “La mia realtà” brano che parla dei sogni di tutti i ragazzi che vogliono intraprendere la strada del mondo dello spettacolo.

Durante la finale spazio anche ai vincitori di Little Babies Italia, concorso dedicato ai bambini organizzato dall’associazione Divertiamoci Correndo, e vinto da Valeria Crea e Bruno Munafò e ai cantanti che si sono distinti in questa stagione come Chiara Rizzo e Rosangela De Simone vincitrice della categoria giovani del Festival Canoro Frequenze Sonore 2016.

Anche l’Attore Renato Raimo ha regalato al pubblico due bellissimi momenti; il primo recitando un brano tratto dal “Pianista sull’Oceano” e il secondo cantando la bellissima canzone dal Città  vuota di Mina.

Il presidente onorario Orazio Anania, direttore artistico del premio Internazionale Apoxiomeno ha sfruttato l’occasione per consegnare la prestigiosa statuetta al Regista Giuseppe Ferlito che emozionato ha dichiarato di essere contento del ruolo da giurato che gli è stato attribuito e che un altro mettere in palio come premio la realizzazione di un cortometraggio con tutti i finalisti del concorso.

Ma andiamo ai vincitori del 2016: Monica Motta, 15 anni, vive a Longi, e studia a Sant’Agata Militello con ottimi risultati. E’ una ragazza determinata legata alla famiglia e molto educata, ama la Danza e condividere il tempo libero con gli amici.

Michele Salvo, 22 anni, di Villafranca Tirrena ha coronato il suo sogno inseguito da ben tre anni. E’ un ragazzo solare, con le idee chiare sul suo futuro, intanto lavora come barman, ma vorrebbe intraprendere la carriera militare, ama curarsi e dedica tante ore allo sport in palestra. La vittoria la dedicata alla zia che lo sostiene e lo incoraggia in qualsiasi momento della giornata. 

Una finale che si è conclusa con un talk show improvvisato, prima dell’incoronazione dei Ragazzi dell’Anno, dove Francesco Anania ha dialogato con i grandi protagonisti di questo evento, il suo staff: la coreografa Alessandra Passaniti e le sue assistenti Gabriella Bisignano e Mara Italiano, il manager Carmelo Nobile, la segretaria Nuccia Sottile, il fotografo Antonio Caracciolo, il responsabile dei balli Simone Mastroieni e il responsabile audio/luci Salvo La Macchia.

Si pensa già al futuro per festeggiare al meglio il decennale di Ragazza e Ragazzo dell’Anno, da questo momento inizia la ricerca dei nuovi volti che parteciperanno alla prossima edizione.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi